iscrizionenewslettergif
Sport

Atalanta, come funziona l’Europa League: i possibili avversari

Di Redazione23 Maggio 2017 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

I nerazzurri potrebbero ritrovarsi a sfidare squadroni come Arsenal o Manchester United

Atalanta, come funziona l’Europa League: i possibili avversari
Sorteggi Europa League

BERGAMO — Adesso che il quinto posto è blindato, i tifosi atalantini possono cominciare a fantasticare sulle possibili trasferte europee della prossima stagione.

La Dea, come sappiamo, è certa di partecipare alla fase a gironi ma per conoscere le sue avversarie sarà necessario attendere il sorteggio di Montecarlo di fine agosto.

Al momento il quadro delle qualificate alla prossima Europa League è parecchio incompleto, perchè quasi tutti i campionati devono ancora finire e molte finali di coppe nazionali (che regalano un posto in più in Europa) devono ancora disputarsi.

Vediamo però quale sarà il meccanismo dei sorteggi per i gironi.

Le 48 squadre che parteciperanno alla fase a gruppi saranno divise in 4 urne a seconda del Ranking Uefa, che si calcola sulla base dei risultati in campo europeo degli ultimi anni.

I gironi saranno composti da una squadra per ogni fascia.

L’Atalanta, mancando dalle competizioni europee da molti anni, avrà per forza di cose un punteggio molto basso e sarà inserita con ogni probabilità in ultima fascia.

Sono nella stessa situazione dei nerazzurri e quindi nella stessa urna di sorteggio i tedeschi del Colonia, i portoghesi del Vitoria Guimaraes, i belgi dello Zulte Waregem e gli olandesi del Vitesse.

Nessuna di queste squadre potrà quindi essere sorteggiata nel gruppo con l’Atalanta.

Nella fascia più alta ci sarà sicuramente l’Arsenal, che dopo 20 anni consecutivi di Champions League si dovrà accontentare dell’Europa meno nobile. I londinesi sono una possibile avversaria dunque, così come gli spagnoli del Villarreal, anch’essi nell’urna 1.

In prima fascia ci sarà anche la Lazio, ma il sorteggio vieta a squadre dello stesso paese di scontrarsi nella fase a gironi.

C’è poi l’incognita Manchester United: se i Red Devils vinceranno l’Europa League di quest’anno si qualificheranno per la prossima Champions League, altrimenti (in virtù del sesto posto in Premier) disputeranno ancora l’Europa League partendo dalla fascia più alta.

Dunque anche l’Old Trafford diventerebbe una possibile meta per l’Atalanta.

Sospesa la situazione della Lokomotiv Mosca, la cui collocazione dipenderà da quali altre squadre si qualificheranno. Al momento è più probabile che venga posizionata in terza fascia piuttosto che in quarta.

Per il resto regna l’incertezza: al terzo turno preliminare si sono qualificate squadre molto importanti come Lione, Marsiglia, Everton, Zenit e PSV, tutte con ranking alto.

Ma non è detto che saranno presenti nell’urna di Montecarlo, perchè anche nel caso di superamento del turno poi dovrebbero vedersela con le eliminate dal turno preliminare di Champions League.

Insomma una situazione ancora tutta in divenire che non sarà chiara almeno fino a metà agosto.

Mattia Paris

Lutto nel motociclismo: è morto Nicky Hayden

Nicky HaydenCESENA -- Grave lutto nel mondo del motociclismo. E' morto Nicky Hayden. Il pilota nordamericano ...

Giro d’Italia: Nibali trionfa a Bormio

Vincenzo NibaliROVETTA -- Vincenzo Nibali ha vinto, battendo allo sprint lo spagnolo Mikel Landa, la sedicesima ...