iscrizionenewslettergif
Sport

Atalanta, mancano 5 punti alla meta europea

Di Redazione3 Maggio 2017 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

L'obbiettivo Europa League si fa concreto per i nerazzurri, in lotta con Milan ed Inter per due posti

Atalanta, mancano 5 punti alla meta europea
L'allenatore dell'Atalanta Gasperini

BERGAMO — La parola “Europa” è qualcosa che gli appassionati atalantini più scaramantici evitano accuratamente di pronunciare.

Ma realisticamente parlando, il traguardo non è affatto lontano e addirittura una combinazione di risultati potrebbe rendere matematica la qualificazione (quantomeno ai preliminari) già nella prossima giornata.

Il calcolo è presto fatto: se l’Atalanta, quinta con 64 punti, vincesse a Udine si porterebbe a 67 punti in classifica e se contemporaneamente l’Inter non vincesse contro il Genoa, il divario tra le due nerazzurre salirebbe a 10 o 11 punti.

Con tre gare da giocare e 9 punti a disposizione, si capisce bene che la Dea diventerebbe irraggiungibile per l’Inter e la qualificazione al preliminare di Europa League sarebbe in cassaforte.

A prescindere dai risultati della prossima giornata, sono 5 i punti che servono da qui a fine campionato all’Atalanta per essere certa almeno del sesto posto: infatti l’Inter, qualora vincesse tutte le restanti quattro gare, salirebbe al massimo a 68 punti.

Ma l’Atalanta non può permettersi di arrivare a pari punti dei meneghini perchè in svantaggio negli scontri diretti, quindi non è 68 ma 69 la quota della certezza aritmetica.

Molto più complesso è invece il calcolo relativo alla quinta posizione, quella che garantisce la qualificazione direttamente ai gironi di Europa League. Atalanta e Milan sono separate da 5 punti, quindi anche se l’Atalanta sbancasse Udine e il Milan perdesse in casa contro la Roma i giochi non sarebbero fatti.

Anche perchè tra due settimane c’è in programma lo scontro diretto a Bergamo proprio contro i rossoneri, una sorta di spareggio dopo il quale si avrà un’idea piuttosto precisa sulla corsa all’Europa.

Tutto questo senza dimenticare la Lazio, che ha sì 3 punti di vantaggio sull’Atalanta ma è attesa da un calendario complicato (Sampdoria e Inter in casa, Fiorentina e Crotone in trasferta) e che quindi potrebbe perdere qualche punto per strada rientrando nella bagarre.

Mattia Paris

Bergamo si prepara ad accogliere il Giro d’Italia

BERGAMO -- Il prossimo 21 maggio il Giro d'Italia farà tappa a Bergamo per ...

Champions, la Juve vince a Monaco: finale vicina

Gonzalo HiguanMONACO -- Due a zero e finale in vista. Grazie a una doppietta di Higuain ...