iscrizionenewslettergif
Politica

Pd, Renzi vince il confronto tv

Di Redazione27 Aprile 2017 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Pd, Renzi vince il confronto tv
Il confronto fra i candidati

In televisione dà il meglio di sé. Matteo Renzi è sembrato il più convincente fra i candidati alla segreteria del Pd, durante il confronto trasmesso da Sky con un alleato corretto come Andrea Orlando e una spina nel fianco come Michele Emiliano.

Il terzetto ha risposto alle domande con pacatezza, anche se non sono mancate scaramucce controllate.

Sulle elezioni tutti e tre vogliono una nuova legge elettorale: Renzi il maggioritario, Orlando è per la riforma ed Emiliano auspica in caso di insuccesso un governo di solidarietà nazionale. Con chi non è dato sapere.

Sulla crisi Alitalia, tutti favorevoli al liberismo. No a soldi pubblici per Renzi ma una proposta immediata del Pd. Gli altri due a cercare consenso con “bisogna fare il possibile'”.

Sul lavoro e Jobs act Renzi rivendica i 710000 posti creati, per Orlando si poteva fare di più. Mentre per Emiliano è necessario ridare dignità al lavoro.

Più intriganti le risposte sul cuneo fiscale e patrimoniale. Per Emiliano occorre varare una web tax e con le entrate ridurre il cuneo. Per Renzi una grande distribuzione di reddito è stata fatta con gli 80 euro sparati a pioggia ma no alla patrimoniale. Orlando intende colpire i grandi patrimoni e pensare agli ultimi perché la lotta alla povertà è priorità assoluta.

Tutti pensano comunque ad un prelievo a livello europeo per i colossi del web e le grandi multinazionali con le sedi nei paradisi fiscali.

Bergamo, 25 aprile: il discorso del sindaco Gori

Giorgio GoriBERGAMO -- Centinaia di persone hanno assistito questa mattina alla celebrazioni della Festa della liberazione ...

Sondaggi: le primarie fanno bene al Pd

ROMA -- Le primarie in arrivo il prossimo 30 aprile fanno bene al Pd che, ...