iscrizionenewslettergif
Dalmine

Dalmine, ricercato per tentato omicidio: albanese era alle slot

Di Redazione20 aprile 2017 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Doveva scontare un residuo di pena superiore a 3 anni. Identificato grazie alle impronte digitali

Dalmine, ricercato per tentato omicidio: albanese era alle slot
I carabinieri

DALMINE — Nonostante fosse latitante, con un’accusa di tentato omicidio sulle spalle, un pregiudicato albanese non si faceva problemi a girare per le vie di Dalmine.

Ma l’impudenza gli è costato cara. Nella notte tra martedì e mercoledì è stato individuato in una sala slot del paese e arrestato dai carabinieri di Treviglio.

L’albanese – clandestino di 34 anni, accusato del tentato omicidio di un uomo all’interno di un locale di Torino – deve scontare un residuo di pena di 3 anni e 4 mesi.

Al momento del fermo dei carabinieri, il 34enne ha esibito documenti falsi. Per identificarlo con certezza sono stati necessari i rilievi delle impronte digitali.

L’uomo è stato arrestato e portato nel carcere di Bergamo dove dovrà scontare la pena residua.

Doveva essere allontanato: ma nigeriano si trovava a Dalmine

Un'auto della polizia localeDALMINE -- Un nigeriano è stato denunciato per non aver ottemperato a un decreto di ...