iscrizionenewslettergif
Sport

Atalanta, continua la corsa all’Europa

Di Redazione20 marzo 2017 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

I nerazzurri battono la squadra di Zeman ma non hanno giocato una partita indimenticabile

Atalanta, continua la corsa all’Europa
Il Papu Gomez in azione

Vittoria doveva essere e vittoria è stata per l’Atalanta in cerca di riscatto dopo la batosta di domenica scorsa a San Siro.

Il 3-0 finale è frutto di una partita che di fatto non c’è mai stata, perché il Pescara non è stato in grado di opporre la benché minima resistenza ai nerazzurri che, bisogna dirlo, non hanno giocato una partita indimenticabile.

E’ bastato comunque un Papu Gomez tornato in forma smagliante, autore di due gol e dell’assist a Grassi, per strapazzare gli uomini di Zeman e conquistare tre punti fondamentali per acquisire nuovamente fiducia e riprendere la caccia alla zona europea.

Come detto, i nerazzurri non hanno giocato al massimo delle loro potenzialità, risultando in alcune circostanze piuttosto imprecisi nello sviluppo dell’azione.

Ma la differenza di valori con il Pescara è tale che sono bastate alcune fiammate per segnare i tre gol che sono valsi la vittoria.

Di contro, la difesa non ha mai corso nessun rischio e ha ben controllato i veloci ma inconcludenti attaccanti di Zeman, permettendo all’esordiente Gollini di concludere la partita con i guantoni praticamente immacolati.

Oltre al portiere dell’Under 21, ha fatto il suo esordio anche l’olandese Hateboer, prelevato lo scorso gennaio dal Groningen, e la sua prova è stata più che soddisfacente. L’esterno orange ha messo in mostra una buona corsa ed una grande resistenza sulla fascia destra, oltre ad aver servito a Gomez l’assist per il primo gol.

L’impressione è che sia un buon giocatore che può sostituire degnamente Conti in caso di necessità.

A metà secondo tempo Gasperini ha dato spazio anche a Paloschi, sperando che una difesa morbida come quella del Pescara permettesse al centravanti di sbloccarsi in zona gol. Invece Paloschi è stato ancora una volta sfortunato colpendo una clamorosa traversa a portiere battuto: la sensazione è che la storia tra l’ex Chievo e l’Atalanta sia destinata a non decollare mai a causa di sfortuna ed inadeguatezza al gioco che Gasperini chiede alla propria prima punta.

Archiviata la parentesi Pescara, l’Atalanta va alla sosta per le nazionali con una fiducia ritrovata ed una classifica migliorata, visto che sono stati rosicchiati due punti a Lazio e Inter fermate sul pari rispettivamente da Cagliari e Torino.

Tra due settimane si torna in campo a Marassi, contro un Genoa in crisi nera ed allenato dall’ex atalantino Mandorlini. La corsa all’Europa continua.

Mattia Paris

L’Atalanta torna a volare: battuto il Pescara 3-0

Gianpiero GasperiniBERGAMO -- Dopo la battuta d'arresto contro l'Inter, l'Atalanta riprende la sua corsa verso l'Europa. ...