iscrizionenewslettergif
Politica

Lega Nord Bergamo, Belotti: puntiamo ai 4000 iscritti

Di Redazione17 Febbraio 2017 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Lega Nord Bergamo, Belotti: puntiamo ai 4000 iscritti
Daniele Belotti

BERGAMO — Il segretario provinciale leghista di Bergamo Daniele Belotti, dopo la presentazione lo scorso 27 gennaio alla “Festa del tesseramento” ad Alzano Lombardo degli ottimi dati del 2015 e del 2016, dà il via alla campagna 2017 nelle piazze.

Sabato 18 e domenica 19 febbraio saranno oltre 70 i gazebo allestiti nelle piazze della bergamasca dove sarà possibile sottoscrivere la tessera 2017 e pure aderire ad una raccolta firme per chiedere elezioni subito a livello nazionale.

“Puntiamo a superare lo straordinario risultato del tesseramento di questo ultimo biennio che ha visto la Lega bergamasca aumentare quasi del 60 per cento i propri tesserati sostenitori” ha spiegato Belotti.

I numeri dimostrano l’ascesa di consensi e di partecipazione del movimento di Matteo Salvini: i dati definitivi dell’anno scorso, hanno visto un raggiunto quota 3585, mentre i soci militanti, quelli che hanno diritto alle votazioni e alle cariche interne, sono stabili a 1400.

“Questi dati – spiega Belotti – dimostrano che vi sono nuovi simpatizzanti, molti dei quali ora partecipano attivamente nelle varie iniziative del Movimento. Mentre altri partiti, il Pd in particolare, continuano a veder calare i propri tesserati, la Lega è ancora in crescita. Nel 2017 puntiamo a superare quota 4000, una sfida difficile, ma che stimola ancora di più in vista degli importanti appuntamenti dei prossimi mesi: le auspicate elezioni politiche, per le quali ai nostri gazebo si potrà firmare per chiedere che vengano indette al più presto, e l’atteso referendum per l’autonomia della Lombardia”.

“Anche per il 2017 – continua il segretario provinciale – confermiamo il programma di incentivi e premi alle sezioni che raggiungono gli obiettivi prefissati e per questo abbiamo mantenuto i vecchi prezzi delle tessere. Una formula che sta ottenendo risultati oltre ogni aspettativa”.

Inoltre la Lega Nord Bergamo, negli stessi giorni di sabato e domenica, proseguirà la raccolta firme contro il piano sosta della Giunta Gori e promuoverà un “referendum” sull’argomento per sentire l’opinione dei cittadini direttamente ai gazebo.

“Questa amministrazione – spiega il segretario cittadino Alberto Ribolla – continua nell’intento di annientare le attività commerciali del territorio. Dopo il piano della sosta, nella recente presentazione della linea C metrobus si prevedono corsie preferenziali a spizzichi e bocconi e nuove ztl che penalizzeranno ulteriormente il commercio nel centro città, oltre a bloccare il traffico privato senza evidenti benefici per quello pubblico”.

Palme in piazza Duomo, Salvini: mancano i cammelli

Le palme in piazza DuomoMILANO -- Sta facendo molto discutere l'allestimento verde di piazza Duomo, sponsorizzato dal colosso della ...

Perché l’Europa sembra essere un fallimento

La bandiera dell'Unione europeaPierre Moscovici, commissario europeo agli affari economici ed ex ministro francese delle finanze, in un ...