iscrizionenewslettergif
Bassa

Osio Sotto, latitante albanese catturato in albergo

Di Redazione15 febbraio 2017 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Ha sparato due colpi di pistola a un connazionale. Deve scontare 7 anni e mezzo di prigione

Osio Sotto, latitante albanese catturato in albergo
I carabinieri effettuano l'arresto

OSIO SOTTO — Dopo poco più di due mesi di serrate indagini, i carabinieri del nucleo investigativo di Cuneo hanno messo fine alla latitanza del 43enne albanese Elezi Sokol.

L’uomo era ricercato dal 10 dicembre 2016 quando la procura di Torino aveva emesso a suo carico un ordine di carcerazione per concorso in tentato omicidio aggravato.

L’uomo, il 20 maggio del 2006 attese con il fratello un connazionale nei pressi di un nightclub e gli sparò due colpi di pistola da distanza ravvicinata, prendendolo anche a sprangate in testa.

L’aggredito, raggiunto dai proiettili alla coscia e all’addome e con una frattura cranica per la sprangata ricevuta, venne ricoverato all’ospedale di Saluzzo e riuscì a salvarsi dopo mesi di cure.

Per qualche tempo Sokol riuscì a darsi alla fuga, finendo arrestato quattro mesi più tardi. Lo scorso dicembre però ha fatto perdere di nuovo le sue tracce.

L’uomo avrebbe trovato ospitalità presso alcuni connazionali residenti a Bergamo e provincia. E’ stato nella nostra provincia che per alcuni giorni i carabinieri di Cuneo, in collaborazione con i colleghi di Bergamo e Treviglio, gli hanno dato la caccia, fino a rintracciarlo la notte scorsa in una stanza di un hotel di Osio Sotto.

L’albanese si trova ora nel carcere di Bergamo. Deve scontare una condanna definitiva a 7 anni e 6 mesi di reclusione.

Incidente sulla Brebemi: muoiono due operai

Ambulanza del 118BERGAMO -- E' di due morti il tragico bilancio di un incidente stradale avvenuto questa ...

Bariano: vinti 32mila euro al 10eLotto

BARIANO -- Ancora una volta la fortuna ha posato il proprio sguardo benevolo sulla provincia ...