iscrizionenewslettergif
Bergamo

Bergamo, nuova linea Metrobus: progetto da 7 milioni

Di Redazione14 Febbraio 2017 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Ecco come sarà. Il sindaco Gori: puntiamo a ridurre il traffico veicolare con un mezzo moderno e verde

Bergamo, nuova linea Metrobus: progetto da 7 milioni
Il percorso della Linea C del metrobus

BERGAMO — E’ stato presentato questa mattina il nuovo metrobus che verrà realizzato a Bergamo. Atb e Comune di Bergamo hanno illustrato il progetto della nuova linea C: un sistema di mobilità innovativo destinato a migliorare la qualità del servizio di trasporto pubblico e l’accessibilità al centro città.

Il nuovo servizio metrobus punta, con le altre iniziative messe in campo da Palafrizzoni, a ridurre il traffico privato e a contenere i livelli di inquinamento atmosferico e acustico.

Il percorso si sviluppa su una linea circolare che abbraccia l’area centrale e si estende a Sud sulle direttrici di via Carducci – via Camozzi e a Nord su via XXIV Maggio – via Statuto – via Verdi.

Gli estremi del servizio sono collocati ad Est, all’Ospedale Papa Giovanni XXIII, e ad Ovest al Palazzetto dello Sport/Parco Suardi, con due estensioni verso il Don Orione e il quartiere Clementina.

Mappa del metrobus

E’ prevista la realizzazione di 5 nuove corsie preferenziali e alcuni interventi di parziale revisione dell’attuale assetto viabilistico per favorire la velocità dei bus e la regolarità del servizio con tempi di percorrenza più certi.

Le corsie preferenziali sono previste in: via G. Verdi tra via Pignolo e via Locatelli, in direzione di viale Roma; via G. Garibaldi tra via dello Statuto e via Sant’Alessandro, in direzione di viale Roma; via T. Frizzoni, tra via Madonna della Neve e viale Muraine, in direzione di via Suardi; via G. Tiraboschi tra via Paglia e viale Papa Giovanni XXIII, in direzione viale Papa Giovanni XXIII; via G. Carducci in prossimità di via G. Leopardi con revisione parziale della viabilità.

Infine, per migliorare le condizioni del traffico è ipotizzata la realizzazione di una nuova rotatoria in via E. Baschenis, all’incrocio con via Don Luigi Palazzolo.

Gli investimenti per la realizzazione del nuovo servizio della linea C sono pari a circa 7 milioni di euro, comprensivi dell’acquisto della flotta, punti di ricarica, installazione delle pensiline smart e revisione della segnaletica.

Il servizio della linea C, attivato da settembre 2017 e previsto dalle 6:00 alle 24:00 con frequenze base di 15 minuti.

“Con questo progetto – ha commentato il sindaco di Bergamo Giorgio Gori – puntiamo a migliorare l’offerta di trasporto pubblico ridurre il traffico privato grazie a un servizio di trasporto competitivo, investire in mezzi ecologici per ridurre le emissioni inquinanti nell’aria della città, realizzare un’infrastruttura ad alto contenuto tecnologico sono solo alcune delle motivazioni alla base della scelta del Comune di Bergamo d’avviare la linea C. Il nuovo servizio non solo consentirà di migliorare gli spostamenti dalla periferia e dai parcheggi d’interscambio verso il centro cittadino e viceversa, ma anche per quel che riguarda gli spostamenti tra i diversi punti d’interesse della città, garantendo migliori e più certi tempi di percorrenza”.

Bollette dell’acqua: ecco i nuovi obblighi

BERGAMO -- Dallo scorso gennaio le bollette dell’acqua sono più precise e corrispondenti ai consumi ...

Aeroporto, nuovo collegamento Bergamo-Tel Aviv

BERGAMO -- Nuovo collegamento fra Bergamo e Tel Aviv, Israele. E' quello presentato oggi all'aeroporto ...