iscrizionenewslettergif
bergamosvil1png
Economia

La disoccupazione giovanile sale al 40 per cento

Di Redazione31 gennaio 2017 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Lo sostengono le rilevazioni Istat. Dati drammatici per la fascia d'età tra i 15 e i 24 anni

La disoccupazione giovanile sale al 40 per cento
Disoccupazione

BERGAMO — A dicembre 2016 la disoccupazione in Italia rimane stabile al 12 per cento, mentre sale al 40.1 per cento quella giovanile, nelle fascia d’età 15-24 anni.

Sono i dati, tutt’altro che positivi, diffusi dall’Istat. La stima dei disoccupati a dicembre è in aumento su base mensile (+0,3 per cento, pari a novemila persone), crescita attribuibile alla componente femminile a fronte di un calo per quella maschile e si distribuisce tra le diverse classi di età ad eccezione dei 25-34enni.

Nel periodo ottobre-dicembre alla sostanziale stabilità degli occupati si accompagna la crescita dei disoccupati (+2,6 per cento, pari a +78mila) e il calo delle persone inattive (-0,6 per cento, pari a -78mila).

Aumentano invece gli occupati fra i 25 e i 34 anni, mentre calano gli over 35. Il tasso di occupazione è stabile al 57,3 per cento.

Segnali di crescita si rilevano per ultracinquantenni, dipendenti a termine e indipendenti, mentre si registra un calo per i 15-49enni e i dipendenti permanenti.

Consigli per le aziende: come monitorare la concorrenza

Non penso di dire nulla di strano affermando che, prima di qualsiasi iniziativa di espansione ...

Buste paga e retribuzioni: novità in arrivo

LavoroBERGAMO -- Sono molte le novità in arrivo introdotte dal nuovo disegno di legge c1041 ...