iscrizionenewslettergif
bergamosvil1png
Esteri

Il Marocco vieta la produzione del burqa

Di Redazione12 gennaio 2017 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il Marocco vieta la produzione del burqa
Un burqa

MILANO — Il Marocco avrebbe deciso di vietare la produzione del burqua, il celebre abito islamico che copre le donna dalla testa ai piedi senza lasciare intravvedere nemmeno gli occhi. 

Nonostante non ci sia ancora nessuna conferma da parte delle autorità locali, la notizia è circolata in diversi siti di informazione. Secondo quanto riportato, il provvedimento con cui il governo marocchino vieta la produzione e la vendita del burqa sarebbe dovuto a ragioni di sicurezza.

La decisione sarebbe effettiva già da questa settimana. Una mossa che sembra aggiungere un nuovo tassello all’opera di istituzionalizzazione dell’Islam portata avanti a suon di riforme dal re marocchino Mohammed VI. Ma che, secondo molti analisti, celerebbe soprattutto un nuovo modello politico.

Di certo la questione ha avuto reazioni anche in Italia. “Chiediamo al governo di vietare l’importazione e la commercializzazione del burqa sia per motivi di sicurezza che per ragioni culturali. Proprio come ha fatto l’esecutivo di Rabat qualche giorno fa” propone l’assessore regionale alla Sicurezza Simona Bordonali.

“Chiediamo da tempo di introdurre inoltre una normativa nazionale chiara e non interpretabile, che vieti di circolare nei luoghi pubblici con il velo islamico integrale. La Regione Lombardia ha già vietato l’ingresso con burqa e niqab negli ospedali e negli uffici regionali”.

“Il governo – ha concluso Bordonali – prenda provvedimenti decisi contro questo simbolo di sottomissione”.

L’ultimo discorso: Obama saluta e si commuove

Barack ObamaCHICAGO, Usa -- Ultimo commosso discorso da presidente per Barack Obama. A Chicago, davanti a ...

Sofware illegale per le emissioni? Fca rischia grosso

Sergio MarchionneWASHINGTON, Usa -- Gli Stati Uniti accusano Fca di violazione delle norme sulle emissioni per ...