iscrizionenewslettergif
Italia

Rivolta dei migranti: africani trasferiti in Emilia

Di Redazione3 Gennaio 2017 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Tensione nel centro d'accoglienza di Cona (Venezia) dopo la morte di una ivoriana

Rivolta dei migranti: africani trasferiti in Emilia
E' ancora emergenza immigrazione

VENEZIA — Nella notte tra lunedì e martedì è scoppiata una rivolta nel centro di prima accoglienza di Cona, in provincia di Venezia.

Gli ospiti della struttura, per la maggior parte immigrati africani richiedenti asilo, hanno inscenato una protesta dopo la morte di una donna ivoriana di 25 anni che, secondo loro, avrebbe ricevuto soccorsi tardivi.

In breve tempo la situazione è degenerata, con gli africani che hanno iniziato a danneggiare il centro distruggendo mobilia e appiccando un incendio.

Alcuni operatori della struttura si sono rinchiusi in un container per sfuggire alla furia degli africani e sono rimasti bloccati all’interno per tutta la notte, prima di essere liberati dalle forze dell’ordine che erano intervenute per riportare la calma.

Le autorità mediche, dal canto loro, smentiscono qualsiasi ritardo nei soccorsi, e affermano che non appena è stata ricevuta la chiamata un’auto medica è partita alla volta del centro di accoglienza.

Il ministro dell’Interno Marco Minniti ha disposto il trasferimento di circa cento migranti attualmente ospitati nel centro di accoglienza veneziano in strutture presenti in Emilia Romagna. Il trasferimento avverrà, come si apprende da fonti della Prefettura di Venezia, domani mattina.

Tensione anche a Verona. Un gruppo di migranti richiedenti asilo scesi in strada per denunciare le presunte cattive condizioni di accoglienza nell’ostello dove sono ospitati. In particolare, i manifestanti hanno sollevato lamentele sulla qualità del cibo che viene loro servito. Nel corso della protesta da registrare il rovesciamento di alcuni cassonetti e il blocco del traffico.

La Polizia, intervenuta sul posto, ha deviato la circolazione, compresa quella dei mezzi pubblici, fino a quando la situazione è stata riportata alla normalità.

Meningite, 20enne ricoverato a Brescia

Nuovo caso di meningiteBRESCIA -- Nuovo caso di meningite, stavolta in provincia di Brescia. Un ragazzo di 20 ...

Cade in un pozzo di 12 metri: ragazzino salvato

L'ambulanzaNAPOLI -- Disavventura per fortuna a lieto fine per un ragazzino di 12 anni precipitato ...