iscrizionenewslettergif
Esteri

Turchia, anche italiani nella discoteca della strage

Di Redazione1 Gennaio 2017 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

L'attacco terroristico è costato la vita a 39 persone. Caccia al terrorista in fuga

Turchia, anche italiani nella discoteca della strage
Il presunto terrorista in fuga

ISTANBUL, Turchia — C’erano anche degli italiani nella discoteca Reina di Istabul, teatro dell’attacco terroristico costato la vita a 39 persone la notte di Capodanno.

Si tratta di un gruppo di giovani originari di Modena, Brescia e Palermo che hanno assistito alla strage ad opera di terrorista probabilmente dell’Isis, tuttora ricercato.

La polizia di Istanbul ha diffuso le foto del presunto killer che ha sparato nel nightclub. Dalle foto, riprese dal video di sorveglianza, risulta essere un giovane con barba e capelli neri. Dopo la strage, l’attentatore è fuggito e una caccia all’uomo è in corso in tutta la Turchia.

Secondo quanto riferito, gli italiani sono riusciti a scampare alla strage gettandosi a terra quando i primi spari nel locale hanno fatto scattare il panico.

Alcuni di loro, avrebbero riportato solo lievi escoriazioni nella calca. Si tratterebbe di tre modenesi e altri amici di Brescia e Palermo, in Turchia per lavoro.

Londra, l’Isis prepara attacchi con armi chimiche

Reparti dell'antiterrorismo in azioneLONDRA, Gran Bretagna -- L'Isis si starebbe preparando a compiere attacchi su larga scala per ...

Caccia all’attentatore di Istanbul: è dell’Asia centrale

ISTANBUL, Turchia -- Le autorità turche sono ancora alla caccia dell'attentatore che la notte dell'ultimo ...