iscrizionenewslettergif
Prima periferia

Nascosti nel cassone del tir: clandestini scoperti a Stezzano

Di Redazione28 Dicembre 2016 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Il mezzo pesante proveniva dalla Bulgaria. Si tratta probabilmente di afghani

Nascosti nel cassone del tir: clandestini scoperti a Stezzano
Un tir

BERGAMO — Erano nascosti nel cassone di un tir giunto a Stezzano dalla Bulgaria. Otto clandestini sono stati scoperti dall’autista del mezzo pesante, che ha dato l’allarme.

L’uomo stava scaricando la merce trasportata alla Schneider Electric di Stezzano, quando ha notato del movimento nel cassone e, spaventato, ha chiamato i carabinieri. 

Sul posto sono giunti i militari di Stezzano che hanno trovato otto persone, alcune delle quali probabilmente minorenni.

Gli otto, che si ipotizza possano essere afgani, non parlano italiano e quindi per accertare nazionalità ed età sono in corso indagini da parte dei militari.

Resta da capire anche il luogo in cui i clandestini sono saliti sul tir: l’autista è partito dalla Bulgaria il giorno di Natale, ma sembra escluso che gli otto fossero a bordo da subito visto che non sono stati trovati residui nel cassone che facciano pensare ad una permanenza di due giorni.

Il sostituto procuratore di Bergamo ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di tratta di essere umani. Sembra da escludere che l’autista del camion trasportasse consapevolmente i clandestini.

Aeroporto: ecco il passeggero numero 11 milioni

BERGAMO -- L’aeroporto di Bergamo ha raggiunto martedì 27 dicembre la quota di 11 milioni ...

Aeroporto: opere di Palma il Vecchio in esposizione

BERGAMO -- "Ritratto d’uomo", "Ninfe al bagno", "Donna in blu": sono le tre opere di ...