iscrizionenewslettergif
Bergamo

Bergamo, nuova tecnica per il trapianto dei polmoni

Di Redazione23 Dicembre 2016 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

All'ospedale Papa Giovanni di Bergamo. Amplia le possibilità del centro trapianti

Bergamo, nuova tecnica per il trapianto dei polmoni
Macchinari per il trapianto di polmoni

BERGAMO — E’ stata presentata ieri all’ospedale di Bergamo una nuova metodica introdotta nelle sale operatorie del Papa Giovanni, con l’intento di aumentare il numero di polmoni idonei al trapianto.

Chiamata “Ex vivo lung perfusion” (Evlp), simula, prima del trapianto, le condizioni in cui l’organo si trova normalmente a lavorare nel corpo umano e consente di superare il principale limite dell’ipotermia a 4°C, normalmente usata per la conservazione statica dell’organo nel lasso di tempo che trascorre dal prelievo dal cadavere del donatore al trapianto nel ricevente.

L’ipotermia, se da un lato è in grado di rallentare il danno ischemico dell’organo con un metodo semplice ed economico, dall’altro impedisce di valutare la funzionalità dell’organo e di riparare eventuali danni riscontrati.

“Il trapianto polmonare è l’unica terapia salvavita per i pazienti affetti da insufficienza respiratoria terminale – ha spiegato Michele Colledan, direttore del Dipartimento chirurgico del Papa Giovanni XXIII e responsabile del programma di trapianto polmonare -. Purtroppo lo scarto tra la disponibilità di polmoni idonei al trapianto e le richieste è più marcato che per altri organi. Questo perché il polmone è un organo delicato, che tende a deteriorarsi facilmente, per i meccanismi fisiopatologici che si instaurano con la morte cerebrale, ma anche per le necessarie manovre rianimatorie e per possibili infezioni. Questo deterioramento ci impone molto spesso di non prelevare i polmoni di donatori dei quali riusciamo invece a utilizzare altri organi”.

“Questa metodica amplia la possibilità d’azione del nostro centro trapianti, punto di riferimento in Lombardia e in Italia” ha sottolineato il direttore generale dell’Asst Papa Giovanni XXIII, Carlo Nicora.

Bergamo, chiude la storica edicola di via Tasso

BERGAMO -- Se ne va un pezzo storico di Bergamo. Dal prossimo 28 dicembre chiuderà ...

Bergamo, niente neve: Natale e Capodanno con il sole

BERGAMO -- Sarà un Natale un po' anomalo dal punto di vista climatico quello di ...