iscrizionenewslettergif
Valseriana

Valseriana, un successo l’abbraccio al Monte Pora

Di Redazione19 Dicembre 2016 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Valseriana, un successo l’abbraccio al Monte Pora
L'abbraccio al Monte Pora (foto Virgilio Fidanza)

CASTIONE DELLA PRESOLANA — E’ stato un successo l’abbraccio al Monte Pora, di festa per tutti gli appassionati di sci e per gli amanti della montagna, organizzata dallo Sci Club Radici, in collaborazione con Irta Spa (proprietaria degli impianti).

Domenica decine di appassionati hanno abbracciato idealmente il nuovo laghetto che serve ad alimentare gli impianti della località sciistica.

La mattinata è stata dedicata alle autorità, alla stampa e agli sponsor per presentare le iniziative organizzate dallo Sci Club per il prossimo 2017 al Monte Pora. La stagione si aprirà il 6 e 7 gennaio con il 1° Trofeo Gianni e Luciana Radici: due gare del circuito provinciale che si svolgeranno in notturna, una riservata alla categoria pulcini (slalom gigante) e una per la categoria children (slalom speciale). Mentre il 12 e 13 febbraio toccherà alla categoria giovani con 2 slalom giganti FIS (International Ski Federation) junior regionali.

Il 25 marzo sono invece in programma i campionati italiani assoluti di snowboard e ski cross che vedranno la partecipazione anche dei campioni del mondo Michela Moioli e Roland Fischnaller.

Il clou della giornata è stato nel pomeriggio, quando moltissime persone tra atleti, maestri, sciatori, appassionati, amici dello Sci Club e amanti della montagna si sono ritrovati intorno al nuovo bacino idrico per un abbraccio collettivo (oltre 500 persone), a cui hanno fatto seguito merenda, musica, animazione e fiaccolata sugli sci.

Il nuovo laghetto di 30mila metri cubi permetterà in futuro, insieme a quello già esistente di 10 mila metri cubi, un innevamento artificiale anche in stagione sciistiche a corto di nevicate.

“Il bacino idrico del Monte Pora è una grande opportunità per i nostri atleti – ha sottolineato Olga Radici, presidente dello Sci Club. Significa avere la garanzia di poter svolgere sempre al meglio la nostra attività, rimanendo vicino a casa, allenandosi e gareggiando nelle nostre splendide montagne. L’abbraccio che abbiamo organizzato oggi vuole essere, simbolicamente, l’inizio di una stagione sulla neve per tutti gli appassionati, gli sportivi e il settore agonistico, con ripercussioni positive sull’indotto dell’intera valle”.

“Si tratta di un investimento privato di parecchie centinaia di migliaia di euro – ha ricordato Roberto Meraviglia amministratore delegato di Irta – che avrà ripercussioni su un perimetro ben più ampio nel territorio, soprattutto in termini di maggiori entrate economiche e di occupazione. Abbiamo realizzato un’opera integrata con l’ambiente circostante e fruibile dal punto di vista paesaggistico. Il nostro obiettivo come società che gestisce il comprensorio è offrire servizi di qualità sia a chi pratica sci a livello agonistico sia a chi vive la montagna per passione e divertimento”.

Valseriana, arriva il Bergamo Ski Tour

BERGAMO -- La prossima stagione invernale in Valseriana e Val di Scalve regala una grande ...

Operaio bergamasco muore all’aeroporto di Torino

L'ambulanzaBERGAMO -- Un incidente sul lavoro è costato la vita questo pomeriggio a un operaio ...