iscrizionenewslettergif
Bergamo

Treni, settemila “pescati” senza biglietto in due settimane

Di Redazione28 Novembre 2016 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Ben 137 le persone che hanno fatto resistenza a controllori e guardie giurate. I dati dell'assessore Sorte

Treni, settemila “pescati” senza biglietto in due settimane
Le guardie sui treni

BERGAMO — Crescono in maniera esponenziale le persone “pescate” senza biglietto sui treni fra Bergamo e Milano. Il conteggio dei “portoghesi” sale a settemila persone in due settimane.

E’ il risultato del primo periodo di sperimentazione di “Tratta Sicura”, il progetto della Regione Lombardia che prevede guardie armate sui treni lombardi. “Sono poco meno di 7.000 le persone trovate senza biglietto sulle tratte Milano-Bergamo e Bergamo-Treviglio da martedì 15 a domenica 27 novembre” ha spiegato l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Alessandro Sorte, commentando i dati dopo due settimane di sperimentazione.

“Da lunedì 21 – spiega Sorte – sono state trovate 2.834 persone senza biglietto. Di queste, 1.178 hanno regolarizzato la propria posizione e hanno quindi proseguito il proprio viaggio; 1.656 sono state invece fatte scendere. Il tasso di evasione è quindi pari al 4 per cento, un numero ancora alto che penalizza in modo particolare tutti coloro che pagano regolarmente il biglietto”.

Un altro dato non indifferente è quello relativo a coloro che hanno fatto resistenza, sono stati fatti scendere e hanno dovuto pagare una multa di 250 euro.

“Sono stati 76 la prima settimana – continua l’assessore – e 61 la seconda. Questi numeri confermano che il progetto ‘Tratta sicura’ è quanto mai importante e necessario”.

“Anche sabato e domenica si sono verificati a Treviglio episodi di violenza assolutamente intollerabili – conclude Sorte – che per fortuna non hanno avuto conseguenze gravi proprio grazie alla presenza delle guardie armate sui treni e nelle stazioni. Ringrazio in modo particolare la Polfer per l’apporto che sta dando alle guardie armate e alla squadre anti evasione di Trenord. Insieme stanno facendo davvero un grande lavoro”.

Bergamo, via Statuto dimezzata: la protesta dei cittadini (foto)

La protesta questa mattina in Santa LuciaBERGAMO -- "Ecco cosa succederebbe se la circolazione in via Statuto, zona Santa Lucia, venisse ...

Bergamo, commercialisti: domani l’assemblea generale

L'assemblea generale dei commercialisti a BergamoBERGAMO -- L’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Bergamo ha convocato per ...