iscrizionenewslettergif
Italia

Streaming illegale: oscurati 152 siti

Di Redazione9 Novembre 2016 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Streaming illegale: oscurati 152 siti
Streaming illegale

ROMA — Trasmettevano illegalmente eventi sportivi, film e serie tv. Sono ben 152 i siti internet per i quali il gip di Roma Alessandra Boffi ha disposto l’oscuramente in Italia.

La misura è stata adottata perché i siti violerebbero le norme a tutela del diritto d’autore di programmi trasmessi dalle tv a pagamento.

Nel provvedimento del gip si legge che il procedimento contro lo streaming illegale era stato aperto il 17 ottobre scorso a seguito “della comunicazione della notizia di reato del Nucleo Speciale per la radiodiffusione e l’editoria della Guardia di finanza a tutela degli enti titolari dei programmi diffusi”.

Siti di questo genere negli ultimi anni hanno goduto di enorme popolarità. Offrivano, completamente gratis, la visione dei più svariati eventi sportivi per i quali le piattaforme ufficiali spendevano grosse somme al fine di aggiudicarsi i diritti, oltre che serie tv o le ultime uscite di film.

Si tratta della più grossa operazione di sequestro di questo genere in Italia: con un precedente provvedimento dell’autorità giudiziari all’inizio di quest’anno, erano stati 124 i siti oscurati.

Ferito da una sega a nastro: operaio rischia amputazione

L'ambulanzaPESCARA -- Un operaio di 48 anni, dipendente di una ditta metalmeccanica del Pescarese,  è ...

Cocaina, teschi, ossa e feticci: arrestata sciamana cubana

carabinieriROMA -- Una donna cubana di 27 anni è stata arrestata a Roma dai carabinieri ...