iscrizionenewslettergif
Bergamo

Bossetti, nessun trasferimento da Bergamo a Lecce

Di Redazione18 Luglio 2016 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Claudio Salvagni, legale dell'artigiano di Mapello condannato all'ergastolo smentisce le indiscrezioni circolate

Bossetti, nessun trasferimento da Bergamo a Lecce
L'avvocato difensore di Bossetti, Claudio Salvagni

BERGAMO — L’avvocato Claudio Salvagni ha smentito le indiscrezioni circolate nelle ultime ore a proposito di un trasferimento di Massimo Bossetti – condannato all’ergastolo per l’omicidio di Yara Gambirasio – dal carcere di Bergamo a quello di Lecce “per ragioni di sicurezza”.

“Ho avuto rassicurazioni dall’Amministrazione penitenziaria che non c’è stato alcun trasferimento – ha detto Salvagni – e quella del signor Bossetti è una condizione carceraria normale”.

“Se fosse stato vero – ha spiegato il legale -, per lui sarebbe stato un secondo ergastolo, considerato quanto è legato alla sua famiglia: quando è stata emessa la sentenza, era addolorato, ancor più che per l’ergastolo, che considera ingiusto perché innocente, per la perdita della patria potestà dei suoi figli”.

“Facilmente immaginabile – ha concluso – in quale disperazione sarebbero caduti lui e la sua famiglia che è comunque rimasta molto turbata” dalla diffusione delle voci di un trasferimento.

Bergamo, ex gasometro: Boeri e Gori firmano l’accordo

L'area dell'ex Gasometro di BergamoBERGAMO -- Dopo quarant'anni di ipotesi e discussioni, tira e molla, sembra arrivata in dirittura ...

Bergamo, morto il bimbo caduto in minimoto

L'ospedale di BergamoBERGAMO -- Non ce l'ha fatta. Il bambino di 6 anni ricoverato all'ospedale Papa Giovanni ...