iscrizionenewslettergif
Politica

Migranti, Comuni in difficoltà. Appello di Forza Italia

Di Redazione31 Maggio 2016 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Migranti, Comuni in difficoltà. Appello di Forza Italia
Gregorio Fontana

BERGAMO — “I comuni stanno pagando un pezzo troppo alto per le inefficienze del ministero dell’Interno nella gestione dell’emergenza migratoria”. Lo sottolinea il deputato bergamasco di Forza Italia Gregorio Fontana membro della Commissione di inchiesta sul sistema di accoglienza, identificazione e trattenimento dei migranti.

“Il nostro appello – gli fa eco il vicecoordinatore provinciale azzurro Jonathan Lobati, sindaco di Lenna e firmatario della lettera scritta a prefetto e ministro dell’Interno – rappresenta una richiesta di aiuto per le quotidiane difficoltà degli amministratori, che hanno a che fare ogni giorno con una legislazione datata e farraginosa in materia di residenza, emanata quando ancora il problema dei flussi migratori aveva numeri assolutamente inferiori all’emergenza di odierna”.

“A questo si somma, inoltre, l’irritante riluttanza dell’amministrazione centrale a prendere di petto i problemi e ad affrontarli tempestivamente. I comuni sono obbligati a rilasciare la residenza ai migranti, e così tutto il peso dell’inefficienza del governo cade sulle spalle dei cittadini della provincia di Bergamo. Il tessuto sociale ed economico è messo a dura prova- conclude Lobati- e rischia il collasso per la necessità di gestire un afflusso non programmato di un gran numero di richiedenti asilo che s’insediano sul territorio e rimangono lì per anni”, aggiunge Lobati.

“Esprimo pieno sostegno ai sindaci della provincia, che hanno scritto al prefetto e al ministro dell’Interno per esprimere il loro dissenso e preoccupazione per la gestione dei migranti in Bergamasca – aggiunge Fontana -. Come parlamentare, mi attiverò affinché il ministro intervenga con rapidità e presti ascolto all’equilibrato e sofferto appello giunto dai sindaci bergamaschi. Insieme ai nostri amministratori abbiamo elaborato le linee guida per una proposta di legge, che presenteremo a breve, per superare l’attuale legislazione sulla residenza, in modo che gli oneri della gestione dei migranti vengano equamente ripartiti sul territorio nazionale, e non si concentrino più solo in alcune aree, come accade adesso per i comuni della Bergamasca”.

Risi: sull’interporto a Caravaggio parola ai cittadini

Oreste Risi, candidato al consiglio provinciale di BergamoCARAVAGGIO -- Dopo l'esperienza come consigliere comunale a Treviglio, Oreste Risi prosegue la sua attività ...

Bergamo, convegno del Pd sulle lobby

Giorgio Gori, Antonio Misiani, Elena CarnevaliBERGAMO -- Il Pd di Bergamo ha organizzato un convegno su un argomento decisamente interessante: ...