iscrizionenewslettergif
Bergamo

Yara, tocca ai legali della famiglia Gambirasio

Di Redazione20 Maggio 2016 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Gli avvocati Pezzotta e Pelillo oggi in aula per chiedere il risarcimento in sede civile. Il 27 maggio toccherà alla difesa

Yara, tocca ai legali della famiglia Gambirasio
I genitori di Yara Gambirasio

BERGAMO — Dopo la requisitoria del pubblico ministero Letizia Ruggeri, è la volta dei legali della famiglia Gambirasio, nel processo a carico di Massimo Bossetti, imputato per l’omicidio di Yara Gambirasio.

Mercoledì il pm titolare delle indagini ha chiesto per l’ergastolo con isolamento in carcere per sei mesi per l’artigiano di Mapello. Il magistrato ha contestato a Bossetti l’aggravante di sevizie e crudeltà, avanzando dunque ha avanzato la richiesta del massimo della pena, il carcere a vita.

Nell’udienza di oggi gli avvocati Enrico Pelillo e Andrea Pezzotta chiederanno alla corte di riconoscimento della responsabilità dell’ imputato. Di conseguenza una pena adeguata e un risarcimento per la famiglia Gambirasio.

L’intervento dei difensori di Massimo Bossetti comincerà il 27 maggio prossimo.

Bergamo, lunedì sciopero delle Poste

Le Poste di Bergamo centroBERGAMO -- Sciopero delle Poste in tutta la Lombardia, Bergamo compresa, lunedì prossimo 23 maggio ...

Italcementi, firmata nella notte l’ipotesi di accordo

Manifestazione dei lavoratori ItalcementiBERGAMO -- E' arrivata solo in tarda nottata la firma all'ipotesi di accordo fra i ...