iscrizionenewslettergif
Treviglio

Treviglio, aprono i cantieri di Piazza Setti: polemiche

Di Redazione23 Febbraio 2016 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

I lavori cominceranno il 2 marzo prossimo. Forza Italia all'attacco: porteranno disagi per commercianti e cittadini

Treviglio, aprono i cantieri di Piazza Setti: polemiche
Un rendering di come sarà Piazza Setti

TREVIGLIO — Cominceranno il prossimo 2 marzo i lavori del discusso parcheggio di Piazza Setti, a Treviglio. L’opera è stata al centro di una battaglia politica fra l’amministrazione Pezzoni e gli esponenti di Forza Italia che hanno ritirato il loro appoggio al sindaco.

L’atmosfera, già tesa in vista della campagna elettorale, dunque è destinata a scaldarsi ulteriormente. E infatti dalla sezione azzurra di Treviglio arrivano bordate: “La notizia è destinata a complicare ulteriormente la vita di cittadini e commercianti del centro. La prossima settimana, il 2 marzo il Comune ha deciso di aprire il cantiere destinato all’inutile parcheggio di piazza Setti che – contrariamente alla logica – diminuirà i posti auto. Oltre ai costi esorbitanti dell’opera sono previsti forti disagi per tutti, a partire dai commercianti di tutto il centro storico, che vedranno crollare i loro introiti”, si legge in una nota stampa di Forza Italia.

Ad occuparsi del progetto di trasformazione della piazza sarà Treviglio Futura Spa, società interamente controllata dal Comune. Il progetto prevede la creazione di una nuova piazza pedonale di oltre 4.000 metri quadrati e nel sottosuolo un parcheggio interrato a doppio piano per circa 120 posti auto.

“Il Comune, per inciso – si legge ancora nella nota di Forza Italia – ha ignorato grazie ad un cavillo procedurale anche la proposta fatta a suo tempo da Forza Italia per indennizzare le attività danneggiate. Il secondo problema è rappresentato dallo spostamento di tutti i sottoservizi, e ciò creerà disagi e disservizi ai residenti a causa della chiusura della via Toti. Le difficoltà maggiori le patiranno però gli studenti e i genitori del polo scolastico – elementari, medie e l’istituto dei Salesiani – che ogni giorno saranno costretti a farsi largo tra il cantiere e il traffico della zona”.

“Il servizio navetta – con un costo decisamente eccessivo che fino ad oggi ha superato i 25mila euro, pur girando pressoché vuoto – oggi, con l’apertura del cantiere, risulta anacronistico: troppo pochi i posti disponibili per l’entrata e l’uscita dalle scuole e nelle ore di punta. Il risultato complessivo è che per realizzare un parcheggio inutile si sono investite rilevanti risorse pubbliche e tutto il centro storico sarà stravolto almeno un paio d’anni. Tanto basta per voltare pagina alle prossime elezioni amministrative di Treviglio” conclude Forza Italia.

Treviglio, caccia ai ladri di profumi: presi due rumeni

La polizia di TreviglioTREVIGLIO -- Dopo un inseguimento prima in auto e poi a piedi, gli agenti del ...

Treviglio, nigeriano minaccia capotreno con una bottiglia

polizia stazione treviglioTREVIGLIO -- Ha minacciato un capotreno brandendo una bottiglia di vetro e manifestando l'intenzione di ...