iscrizionenewslettergif
Calcio d'angolo

Atalanta: il pareggio con l’Inter merito della rivoluzione di Reja

Di Redazione18 Gennaio 2016 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

E' l'analisi dell'opinionista di Bergamosera Oliviero Garlini, nella sua consueta rubrica "Calcio d'angolo"

Atalanta: il pareggio con l’Inter merito della rivoluzione di Reja
Edy Reja

L’Atalanta parte con il piede giusto nella prima giornata del girone di ritorno, giocando un’ottima partita, pur con qualche rimpianto finale, contro una delle formazioni più accreditate per la vittoria finale, l’Inter, che ha come obbiettivo minimo la prossima partecipazione alla Champions League.

Il merito va sicuramente alla buona prestazione della squadra e in particolare all’allenatore nerazzurro Edy Reja che è riuscito ad attuare una rivoluzione tattica. Con l’ottimo utilizzo degli esterni, il tecnico atalantino ha centrato l’intento di dare spinta in fase di attacco ed equilibrio a centrocampo nella fase di non possesso palla.

E’ mancato solo il gol della vittoria, più volte negato dall’eccellente prestazione di Handanovic. Ma la capacità di fare gioco, la determinazione e i risultato ottenuto tolgono di fatto la Dea da una ipotetica crisi dando coraggio, spirito e corsa al gruppo verso la salvezza.

Nei minuti finali c’è stato spazio anche per l’esordio di Diamanti, ma la sua condizione fisica non ha permesso di vedere al momento le qualità che l’ex azzurro potrà mettere a disposizione della squadra.

Nell’ultima settimana il direttore sportivo dell’Atalanta Sartori ha svolto un buon lavoro sul mercato alla ricerca di ulteriori rinforzi per la squadra. L’attenzione della società pare focalizzata su Berat Dijmsiti (classe 1993), difensore centrale dello Zurigo che potrebbe mettere in forse la riconferma di Stendardo. Mentre per il centrocampo si punta su Remo Frevler (classe 1992), giocatore del Lucerna potrebbe approdare a Bergamo per sostituire Alberto Grassi, giovane sempre più richiesto da altre squadre, su tutti Napoli e Fiorentina.

Anche se nel pensiero della tifoseria, e non solo, l’attaccante resta l’obbiettivo principale. Siamo certi che Sartori lo saprà trovare.

Oliviero Garlini

Atalanta, bene Diamanti ma servono altri giocatori

Alessandro DiamantiDopo la brutta prestazione contro il Genoa, squadra che era alla sua portata, l’Atalanta si ...

Atalanta, spunta il brasiliano Damiao. Domani il Frosinone

Leandro DamiaoLa prossima giornata del campionato di serie A vedrà impegnata l'Atalanta sul campo del Frosinone, ...