iscrizionenewslettergif
Politica

Migranti alla Camozzi: le preoccupazioni della Lega

Di Redazione3 Agosto 2015 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Migranti alla Camozzi: le preoccupazioni della Lega
Luisa Pecce

BERGAMO — “Sono proprio tutti contenti i residenti di Conca Fiorita, pronti a far festa con gli extracomunitari richiedenti asilo alloggiati nella palestra della Camozzi?” Se lo chiede il consigliere comunale della Lega Luisa Pecce secondo la quale “certo non sono soddisfatte le famiglie degli alunni della scuola media che chiedevano una rassicurazione di tipo igienico-sanitario”.

Giovedì nell’ultimo incontro istituzionale prima della pausa estiva, nessuna presentazione, nessuna discussione, nessuna risposta ai cittadini su un Odg urgente della Lega che portava avanti le richieste e le preoccupazioni delle famiglie.

Con linguaggio tecnico si chiedeva che si garantisse l’esecuzione di tutte le procedure per l’igiene e pulizia degli ambienti della palestra in previsione della ripresa delle lezioni scolastiche. “Pretestuosamente la maggioranza ha negato l’urgenza – che in realtà era perfettamente logica visto che l’anno scolastico riprende a settembre, il consiglio si riunirà la prossima volta solo a metà settembre e gli occupanti devono spostarsi entro il 15 agosto – e di fatto ha stoppato la discussione e la risposta”.

“In compenso, durante il consiglio, un post su facebook della presidente del consiglio Marzia Marchesi (cui si sono accodati un paio di solerti consiglieri) parlava di “vergogna” (ma per cosa?) riferendosi al testo dell’ordine del giorno della Lega Nord. Ma un presidente del consiglio, soprattutto nell’esercizio delle sue funzioni, non dovrebbe essere al di sopra delle parti?”

“Invece la presidente è tutta presa ad organizzare feste e pizzate per bengalesi e nigeriani alloggiati alla Camozzi e si scandalizza se i consiglieri comunali, facendosi portatori delle richieste dei cittadini bergamaschi, chiedono rassicurazioni e garanzie sanitarie. Per di più, insieme a tutta la maggioranza, vota contro l’immediata discussione in aula”.

“Finora i giornali non hanno scritto un rigo sul tema consiliare in oggetto ma qualcuno ha dedicato grande spazio alle iniziative ricreative sponsorizzate dalla presidente del Consiglio. Alla faccia della democrazia, del dibattito politico e della corretta informazione”, conclude Pecce.

Calderoli: basta vacanze a 5 stelle per i clandestini

Roberto CalderoliROMA -- "Che vergogna: a Udine i clandestini protestano perché vogliono stare in hotel, pretendono ...

Fontana: piccoli comuni? Renzi ha “l’annuncite”

Il bergamasco Gregorio FontanaBERGAMO -- "Ormai siamo abituati, il presidente del Consiglio ci riempie solo di annunci, promettendo ...