iscrizionenewslettergif
Politica

Treviglio, il Pd scarica Forza Italia: nessuna alleanza alle elezioni

Di Redazione25 Maggio 2015 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Treviglio, il Pd scarica Forza Italia: nessuna alleanza alle elezioni
Il municipio di Treviglio

TREVIGLIO — “In relazione alle elezioni comunali del 2016, il coordinamento del Pd di Treviglio esclude la possibilità di costruire alleanze con partiti o gruppi del centrodestra trevigliese”. Lo rende noto il Partito democratico in un comunicato stampa.

Di una possibile convergenza fra il Pd e Forza Italia per le elezioni trevigliesi, conseguente al patto costituente per la provincia sostenuto da Sorte e Matteo Rossi, si era molto parlato negli ultimi tempi.

Ma la scena politica del centro della Bassa Bergamasca, in subbuglio, sembra aver fatto cambiare idea al Pd che ora guarda oltre Forza Italia. “In un’ottica di rinascita trevigliese, il Pd considera fondamentale esplorare la possibilità di apporti civici e di area che possano contribuire anche a superare il rischio democratico vero di questa fase storica, e cioè la diserzione dalle urne, spesso alimentato anche da non facilmente comprensibili alleanze tra soggetti diversi”.

Il quadro politico trevigliese, come sempre, è particolarmente complesso: “Il coordinamento cittadino del Partito Democratico, valuta con preoccupazione, per gli interessi della città, l’evidente crisi dell’amministrazione Pezzoni, che nella fase finale del suo mandato risulta essere fortemente condizionata dalla crisi interna della sua maggioranza, tanto che, una parte della maggioranza stessa, ritiene di potersi chiamare fuori con prese di distanza tardive e strumentali” si legge nel comunicato.

Il Pd denuncia che “per superare queste contraddizioni interne, si stiano scaricando sui conti comunali attuali e futuri i costi di operazioni avventurose (Piazza Setti, Foro Boario, nuova Fiera) per rianimare con l’attivismo edilizio un’ amministrazione fortemente deficitaria, reputa fondamentale offrire ai cittadini e agli elettori del 2016 la forza della proposta alternativa del Partito Democratico, con il suo specifico progetto naturalmente aperto ai contributi di tutte le forze politiche e sociali presenti in città, ma sulla base di una chiara condivisione delle proposte e della linea politica ed amministrativa del Pd, così come positivamente accaduto a Bergamo nelle recenti elezioni”.

“Il coordinamento del Pd trevigliese si impegna, quindi, ad elaborare un programma politico/amministrativo ed un metodo di indirizzo dei percorsi da intraprendere per conseguire questi obiettivi”, conclude il coordinamento del Partito democratico.

Treviglio: durissimo attacco di Forza Italia al sindaco Pezzoni

Il sindaco di Treviglio Beppe PezzoniTREVIGLIO -- Sale la tensione politica a Treviglio dopo la decisione del sindaco e della ...

Lega, Calderoli a Clusone per sostenere Olini

Roberto CalderoliCLUSONE -- La Lega schiera i pezzi da novanta a sostegno della candidatura di Paolo ...