iscrizionenewslettergif
Italia

Seminò panico col machete: nigeriano a giudizio

Di Redazione28 Aprile 2015 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Seminò panico col machete: nigeriano a giudizio
Il nigeriano in azione

ANCONA — E’ accusato di tentato omicidio, lesioni, furto e danneggiamento aggravati, resistenza a pubblico ufficiale.

Per questo sarà processato il 15 ottobre prossimo ad Ancona Precious Omobogbe, 27 anni, il nigeriano che l’1 settembre scorso seminò il panico a Jesi brandendo due machete contro i passanti.

Ieri il giudice per l’udienza preliminare Francesca Zagoreo lo ha rinviato a giudizio: per Omobogbe si profila però un’assoluzione per incapacità di intendere e di volere e l’applicazione di una misura di sicurezza per pericolosità sociale.

Chiede acqua al bar, gli danno candeggina

AmbulanzaREGGIO CALABRIA -- Ha chiesto un bicchiere d'acqua in un bar, ma gli hanno servito ...

Donna in visita al cimitero cade in una tomba

Cade nella tomba del marito e muorePALERMO -- Una donna di 50 anni in visita al cimitero a Bagheria è caduta ...