iscrizionenewslettergif
Cultura

Cervantes: confermato ritrovamento dei resti

Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Cervantes: confermato ritrovamento dei resti
Gli esperti al lavoro

I resti dello scrittore Miguel de Cervantes non sono mai usciti dal convento delle Trinitarie, nel quartiere di Las Letras, a Madrid. Lo ha affermato l’antropologo forense Francisco Etxebarria, che coordina l’equipe di esperti al lavoro nella capitale spagnola: “E’ possibile considerare che, fra i resti recuperati, si trovino alcuni frammenti di Miguel de Cervantes”.

“Sono molte le coincidenze e poche le discrepanze”, ha sostenuto Etxebarria, nella conferenza stampa convocata per lo “storico annuncio” al Palacio de Cibeles, sede del Comune, alla quale hanno preso parte l’archeologa Almudena Garcia Rubio e lo storico Francisco José Marin Perell.

“Siamo molto prudenti, ma abbiamo speranza e siamo convinti che fra questi frammenti abbiamo qualcosa di Cervantes”, ha aggiunto con cautela Etxebarria, sottolineando che non si tratta di una conclusione scientifica, in mancanza dei risultati degli esami del Dna.

Cavanna e Mondadori al Premio Strega

Alberto Cavanna"Il dolore del mare" di Alberto Cavanna è il romanzo che Nutrimenti candida al Premio Strega ...

Bergamo, convegno sulla Grande guerra

Fokker della Prima Guerra mondialeSi parlerà dello scoppio della Prima guerra mondiale al seminario organizzato dalle associazioni “Alle Radici ...