iscrizionenewslettergif
Bergamo

Ospedale di Bergamo: convegno sulle cardiopatie congenite

Di Redazione9 Febbraio 2015 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Ospedale di Bergamo: convegno sulle cardiopatie congenite
Un cardiografo

BERGAMO — Convegno sulle cardiopatie congenite sabato 14 febbraio all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo. Il simposio in occasione della giornata mondiale di sensibilizzazione sulle patologie.

Il seminario, dal titolo “Facciamo crescere la società insieme ai cardiopatici congeniti”, è stato organizzato dall’associazione “L’orizzonte di Lorenzo onlus” e si terrà dalle 9:15 alle 12:00 all’ingresso 55 dell’ospedale.

Complessivamente si stima che oggi in Italia i pazienti cardiopatici congeniti siano più di 100.000 e ogni anno nel mondo nascono circa un milione di bambini con una malattia congenita cardiaca, dei quali 4.500 nel nostro paese (8 su 1000 nati), con uno spettro di severità che va da lieve a serio.

La medicina negli ultimi anni ha fatto passi da gigante e oggi, grazie a centri di eccellenza in cardiologia e cardiochirurgia pediatrica, quasi il 90% dei neonati con cardiopatie congenite raggiungerà l’età adulta con una qualità della vita soddisfacente.

Il ruolo delle strutture sanitarie, pur rimanendo assolutamente centrale nella gestione della malattia, deve essere completato con aspetti complementari quali l’efficace integrazione tra l’ospedale e la rete sanitaria territoriale dei pediatri, il supporto psicologico, la scelta delle corrette modalità di gestione dello stress fisico ed emotivo del bambino e dell’adolescente a scuola e nello sport.

“Conoscere il cuore di un bambino cardiopatico che diventa adulto e la sua famiglia, condividere le difficoltà che potrebbe incontrare e le soluzioni a disposizione è essenziale, come l’impegno dei sanitari, delle associazioni e delle istituzioni, che devono necessariamente allargare il dialogo e sviluppare sinergie, con la consapevolezza che, oltre a curare, sia necessario prendersi cura del paziente con un sistema integrato di servizi di eccellenza” spiega Alessandra Panarese, presidentessa de “L’orizzonte di Lorenzo”.

Quattro genitori di bambini e adolescenti cardiopatici congeniti, porteranno la loro testimonianza e quella dei propri figli, il loro vissuto personale e familiare, i loro quesiti e le loro proposte.

Insieme a loro, ne parleranno gli esperti dei diversi ambiti coinvolti: Lorenzo Galletti (direttore della Cardiochirurgia dell’ospedale di Bergamo), la cardiologa Simona Marcora, il pediatra Luigi Greco, l’educatrice Cristina Campigli, la cardiologa e medico dello sport Alessandra Fontana, e Paolo Malighetti dell’Università di Bergamo.

Il convegno è aperto a tutti: genitori, medici, insegnanti, educatori, operatori sociali in genere, allenatori e chiunque sia interessato ad approfondire le tematiche affrontate.

Bergamosposi 2015: le migliori foto dell’evento

Bergamo Sposi 2015BERGAMO -- Dagli abiti da sogno ai gioielli, dalle acconciature da favola alle carrozze, passando ...

Yara, la difesa di Bossetti (ri)chiede la scarcerazione

Massimo Giuseppe BossettiBERGAMO -- Come era stato annunciato la settimana scorsa, l'avvocato Claudio Salvagni, legale di Massimo ...