iscrizionenewslettergif
Bassa

Treviglio, raffica di controlli della Polizia

Di Redazione19 Novembre 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Ventisei pregiudicati identificati nell'operazione contro i furti messa in atto dal Commissariato

Treviglio, raffica di controlli della Polizia
Gli uomini della Polizia in azione

TREVIGLIO — Centotrentaquattro persone identificate e controllate. Ventisei delle quali con precedenti penali. E’ questo il risultato di una serie di controlli effettuati nelle giornate di venerdì 14 e martedì 18 novembre dal Commissariato di Polizia di Treviglio.

Controlli finalizzati a combattere il fenomeno dei furti in appartamento e delle rapine nei negozi, che si aggiungono ai servizi continuativi giornalieri delle volanti di turno.

Gli agenti della Polizia hanno effettuato ulteriori controlli straordinari del territorio mirati a soggetti e veicoli in transito nel centro cittadino ed in particolare nelle aree residenziali maggiormente colpite dai furti, con l’ausilio di ulteriori sette pattuglie del Reparto prevenzione crimine della Lombardia di Milano con 21 operatori.

Nel corso dei servizi, dicevamo, sono state controllate ed identificate 134 persone di cui 27 stranieri regolari sul territorio nazionale. Tra le persone controllate 18 italiani ed 8 stranieri risultavano avere dei precedenti penali per cui si rendeva necessario un provvisorio fermo al fine di approfondire la propria posizione giuridica. Fermo che cessava immediatamente alla fine degli accertamenti.

Sul territorio sono stati effettuati in luoghi diversi 6 posti di blocco e controllati accuratamente 52 automezzi che portavano ad elevate alcune contravvenzioni per violazione al codice della strada.

In zona Stazione centrale, veniva fatti dei controlli per individuare persone che notoriamente utilizzano il treno per giungere a Treviglio ad effettuare furti in abitazione e riallontanarsi anonimamente. Si procedeva anche a dei controlli amministrativi a 4 esercizi pubblici e a 3 sale da gioco in via Ortigara e via Caravaggio.

Nel corso dei servizi, le volanti del Commissariato e le pattuglie del Reparto prevenzione crimine di Milano, effettuavano anche numerosi interventi tra cui: il fermo di una persona straniera a bordo di una bicicletta rubata il giorno precedente, persona che veniva denunciata in stato di libertà per ricettazione (dichiarava di averla pagata 20 euro da uno sconosciuto) e la restituzione del mezzo alla legittima proprietaria.

I controlli della Polizia

I controlli della Polizia

Il rinvenimento in via Valeggio di una moto rubata poco prima in via Magenta, abbandonata dal ladro alla vista del posto di blocco della Polizia.

La segnalazione di due giovani quali assuntori di stupefacenti in quanto trovati in possesso di alcune dosi di droga nel parchetto di via Case Operaie, segnalato ultimamente come luogo di spaccio.

Un intervento presso una profumeria della centrale piazza Setti, dove veniva bloccata ed accompagnate in Commissariato una donna 47enne italiana, responsabile di furto di cosmetici del valore di circa 100 euro asportati dagli scaffali ed occultati sulla propria persona. Già nota per precedenti similari veniva fotosegnalata e denunciata in stato di libertà per furto.

Animalisti: corteo contro allevamento di visoni

Un allevamento di visoniBERGAMO -- Mobilitazione del Fronte animalista che il prossimo 7 Dicembre, a partire dalle ore ...

Cade nella tomba dell’amica: 53enne grave

L'ambulanzaURGNANO -- E' caduto nella tomba aperta di un'amica di famiglia. Un 53enne di Scanzorosciate, ...