iscrizionenewslettergif
Provincia

Evadono dai domiciliari: due arrestati portati in carcere

Di Redazione25 Settembre 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Evadono dai domiciliari: due arrestati portati in carcere
I carabinieri

BERGAMO — Non bastano i servizi di pattugliamento per la prevenzione e la repressione dei reati. I carabinieri sono sempre più impegnati nel portare in carcere persone che, già sottoposte a pene alternative alla detenzione, violano il regime, venendo alla fine arrestate per evasione.

Due i casi solo ieri. Il primo a Lovere, dove nel corso del pomeriggio i militari dell’Arma hanno dovuto arrestare e portare in carcere un bergamasco di 43 anni che aveva reiteratamente violato il regime degli arresti domiciliari, al quale era stato sottoposto nel giugno scorso, per violazione della legge sugli stupefacenti.

Il secondo caso, invece, a Romano di Lombardia. Qui i carabinieri hanno dovuto trarre in arresto un senegalese di 25 anni, pregiudicato e sottoposto ad obbligo di dimora. Contro di lui il tribunale di Bergamo ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per evasione dagli arresti domiciliari, segnalata più volte dai militari dell’Arma all’autorità giudiziaria competente.

L’arrestato è stato portato nel carcere di Bergamo.

Sclerodermia: visite gratuite al policlinico di Zingonia

Il nuovo Cup del policlinico San Marco di ZingoniaZINGONIA -- Domenica 28 settembre 2014 il Gils (Gruppo italiano per la lotta alla sclerodermia) ...

Riccardo, il primo ad avere l’iPhone 6 a Bergamo (video)

Riccardo, il primo cliente di iPhone 6 a BergamoORIO AL SERIO -- Si chiama Riccardo, di mestiere fa l'elettricista e per hobby lo ...