iscrizionenewslettergif
Provincia

Renzi inaugura la Brebemi: sappiamo fare il nostro lavoro

Di Redazione24 Luglio 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

L'autostrada di collegamento fra Milano e Brescia passa per la Bassa Bergamasca

Renzi inaugura la Brebemi: sappiamo fare il nostro lavoro
Renzi e Maroni

BERGAMO — E’ arrivato persino il premier Matteo Renzi per l’inaugurazione della Brebemi, la nuova autostrada che collega Brescia e Milano passando per la Bassa Bergamasca, nella zona di Fara Olivana.

Sessantuno chilometri di autostrada che nelle previsioni dovrebbero accorciare i tempi di percorrenza e porsi come alternativa alla congestionata A4. I costi al chilometro per gli utenti però sono raddoppiati.

Le stime parlano di un risparmio sui tempi annui di viaggio pari a circa 20 milioni di ore e un incremento annuo del pil stimato in 382 milioni di euro. Staremo a vedere.

Ad inaugurarla il premier Renzi che ha sottolineato come l’Italia sia “un Paese di donne e uomini che sanno fare il loro lavoro” e annunciato che sbloccando i vincoli esistenti “dal primo di settembre saremo pronti a partire con 43 miliardi pompati” alle infrastrutture, “una sorta di angioplastica nell’economia italiana”.

A Fara Olivana, nella Bassa Bergamasca, c’è stato anche il tempo per uno scambio di battute sull’efficienza dei lavori. Protagonisti lo stesso premier e Francesco Bettoni, il presidente della società che ha costruito la nuova autostrada.

“Dobbiamo smettere di fare di noi un racconto paradossale, per cui siamo solo il Paese del cibo e del buon vino: siamo un Paese di donne e uomini che sanno fare il loro lavoro” ha detto Matteo Renzi alla inaugurazione a Fara Olivana, nel Bergamasco, della Brebemi, accompagnato dai ministri Maurizio Lupi e Maurizio Martina.

“La Brebemi è un’altra opera di eccellenza realizzata nei tempi previsti, che tiene conto dell’impatto ambientale, delle richieste territorio e fatta con soldi privati” ha aggiunto il governatore lombardo Roberto Maroni che per prendere parte all’inaugurazione ha saltato l’interrogatorio con i magistrati di Busto Arsizio che lo hanno indagato, ponendo il legittimo impedimento.

La Brebeni prenderà il nome di A35. Lungo il suo percorso 15 svincoli, 6 caselli. E’ stata realizzata interamente in project financing ed è costata 1,6 miliardi di euro.

Motociclista ucciso: caccia alla Fiat Bravo di un kosovaro

I CarabinieriBERGAMO -- Una Fiat Bravo grigio chiaro, di proprietà di un kosovaro. Sarebbe questa la ...

Motociclista ucciso: kosovaro in fuga si costituisce

L'auto ritrovataBERGAMO -- E' finita la fuga del kosovaro che sabato scorso, alla guida di una ...