iscrizionenewslettergif
Esteri

Usa, l’uragano Arthur fa paura: venti a 150 kmh

Di Redazione4 Luglio 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Ha toccato terra in North Carolina, durante la festa nazionale del 4 luglio

Usa, l’uragano Arthur fa paura: venti a 150 kmh
L'uragano Arthur

WASHINGTON, Usa — Sarà un 4 luglio diverso dagli altri almeno per una parte degli Stati Uniti. Nelle scorse ore infatti l’uragano Arthur ha toccato le coste americane all’altezza della Carolina del Nord.

Milioni di americani si preparano all’impatto dell’uragano sulla costa est nel giorno della festa nazionale.

Poco prima di toccare terra nella zona investita si sono registrati venti intorno ai 150 chilometri orari.

Arthur ha toccato la costa alle 23:15 locali di ieri (le 4:15 di oggi in Italia) tra Cape Lookout e Beaufort, come indicato dal Centro nazionale degli uragani (Nhc). Poco prima Arthur si era rafforzato passando a categoria 2 su una scala di 5 punti.

L’uragano Arthur è il più precoce dal 1851. Durante questo periodo mai un ciclone aveva toccato il suolo Usa all’inizio di luglio.

Israele: ucciso ragazzo palestinese. Tensione altissima

Il premier israeliano Benjamin NetanyahuTEL AVIV, Israele -- Tensione altissima in Medioriente in attesa delle prossime mosse di Israele ...

Brasile, crolla viadotto: morti e feriti

Il viadotto crollatoBELO HORIZONTE, Brasile -- Un viadotto in costruzione è crollato improvvisamente schiacciando un autobus, un'automobile ...