iscrizionenewslettergif
Politica

Il giudice al pm: riscrivere le accuse a Formigoni

Di Redazione3 Luglio 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il giudice al pm: riscrivere le accuse a Formigoni
Roberto Formigoni

MILANO — Riformulare il capo di imputazione per l’ex governatore della Lombardia Roberto Formigoni e modificare la descrizione del fatto perché non corrisponde a quanto emerso dal quadro probatorio. E’ quanto chiesto dal giudice per l’udienza preliminare di Milano Vincenzo Tutinelli alla procura che indaga sul senatore dell’Ncd.

Il giudice ha rinviato al prossimo 24 settembre l’udienza preliminare sulla vicenda con al centro la vicenda della discarica di Cappella Cantone (Cremona).

Per il gup “non emergono gli atti contrari ai doveri d’ufficio”. “Sono ovviamente soddisfatto – ha commentato Formigoni – perché comincia ad emergere la verità. Il giudice riconosce che non ho commesso atti contrari ai miei doveri d’ufficio. Dunque l’accusa si sgretola e il prossimo passaggio riconoscerà la mia estraneità ai fatti che mi vengono addebitati e la totale correttezza dei miei atti”.

Casa Gori: nessun mistero, la lapide è sempre lì

Palazzo CalepioBERGAMO -- Che fine ha fatto la storica lapide che si trovava su una facciata ...

Renzi non piace alla Bundesbank: lite con i tedeschi

Matteo RenziSTRASBURGO -- Cresce il malumore tedesco alla volta del presidente del Consiglio Matteo Renzi, reduce ...