iscrizionenewslettergif
Italia

Kabobo condannato a 20 anni di carcere

Di Redazione16 aprile 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Kabobo condannato a 20 anni di carcere
Adam Kabobo

MILANO — Il ghanese Adam Kabobo è stato condannato a 20 anni di carcere per aver ucciso a picconate tre passanti durante una mattina di follia, l’11 maggio del 2013.

La vicenda, ricorderete, accadde a Milano. Morirono Daniele Carella di 21 anni, Alessandro Carolè di 40 anni e il pensionato Ermanno Masini di 64 anni.

Kabobo è stato condannato dal giudice per l’udienza preliminare Manuela Scudieri che gli ha riconosciuto la semi-infermità mentale.

Il giudice, in sostanza, ha applicato il massimo della pena per il ghanese tenendo conto dello ‘sconto’ per il rito abbreviato e del riconoscimento del vizio parziale di mente al momento dei fatti.

Kabobo soffre di “schizofrenia paranoie”, ma che la sua capacità di intendere al momento dei fatti non era “totalmente assente” e la sua capacità di volere era sufficientemente “conservata” ha sostenuto invece il pubblico ministero.

Delusi i familiari delle vittime: “Negli Stati Uniti avrebbe preso quantomeno l’ergastolo e forse la pena di morte”, hanno sostenuto.

Trova portafogli e lo restituisce: accoltellato

La poliziaMILANO -- E' costato davvero caro il gesto di onestà per un milanese di 33 ...

Pornostar bresciana scompare: mistero sulla sua sorte

Ginevra HollanderVICENZA -- E' mistero sulla sorte di Federica Giacomini, una pornostar bresciana meglio nota come ...