iscrizionenewslettergif
Salute

Insonnia: chi mangia male dorme peggio

Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Insonnia: chi mangia male dorme peggio
Insonnia

L’insonnia si combatte, anche, a tavola. Troppo cioccolato e caffè, e troppo poco latte e acqua sulle tavole degli italiani. E’ lo squilibrio verificato dai nutrizionisti dell’ Osservatorio Grana Padano con una ricerca sulle abitudini alimentari del Belpaese.

A soffrire di insonnia in Italia sono ben 13 milioni e una delle cause dell’insonnia è rappresentata da abitudini alimentari scorrette: l’assunzione, soprattutto nelle ore serali, di alimenti eccitanti come caffè, tè, cola, cacao, ma anche la carenza di latte, yogurt e acqua.

“Va limitato il consumo di sostanze eccitanti specie nelle ore serali – suggerisce Michela Barichella, medico degli ICP Milano – ma si consigliano anche rimedi tradizionali e naturali come una tazza di latte tiepido, da bere prima di andare a dormire. Il latte contiene alti livelli di triptofano, un aminoacido che favorisce la produzione nel cervello di sedativi naturali quali serotonina e melatonina”.

Omeopatia: la usano 11 milioni di italiani

OmeopatiaSono 11 milioni gli italiani che usano medicinali omeopatici e 20mila i medici che li ...

Fitness: come smaltire l’uovo di Pasqua

Le uova di PasquaUdite, udite. Per smaltire quel buonissimo uovo di Pasqua che avete mangiato nei giorni scorsi ...