iscrizionenewslettergif
Italia

Adescavano bambine via chat: 24 denunciati

Di Redazione10 aprile 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Adescavano bambine via chat: 24 denunciati
La Polizia postale in azione

MILANO — Adescavano bambine su Messenger, Skype e WhatsApp convincendole a inviare filmati e foto a contenuto erotico.

Vasta operazione antipedofilia della Polizia postale di Udine, che ha denunciato 24 persone residenti in province di tutt’Italia.

Una vera e propria community i cui membri, dopo avere adescato le minorenni, si scambiavano i riferimenti di contatto.

Le indagini, avviate un anno fa, sono partite dalla denuncia dei genitori di una bambina di 12 anni, svolte anche a Brescia e Milano.

Studente di 15 anni muore accoltellato in gita

La poliziaROMA -- Sono in corso le indagini per stabilire l'esatta dinamica della morte per accoltellamento ...

Violentava e rapinava prostitute: preso romeno

La polizia in azioneLUCCA -- L'hanno colto il flagranza di reato. La polizia di Viareggio ha arrestato uno ...