iscrizionenewslettergif
Esteri

Mosca teme attentati: arrestati 25 ucraini

Di Redazione4 aprile 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Mosca teme attentati: arrestati 25 ucraini
Il presidente russo Vladimir Putin

MOSCA, Russia — Mentre le truppe del Cremlino continuano a stazione minacciose ai confini con l’Ucraina, da Mosca parte l’allarme per una guerra sotterranea che è già cominciata: quella delle azioni terroristiche.

Venticinque cittadini ucraini, tra cui tre esponenti del movimento di estrema destra Pravii Sektor, sono stati arrestati con l’accusa di attività sovversiva in Russia: lo riferisce l’emittente Ntv, citando i servizi segreti russi.

Gli arrestati, si spiega, preparavano attentati in 7 regioni russe, per i prossimi 14 e 16 marzo.

Intanto, Mosca ritiene che le accuse delle autorità ucraine sul coinvolgimento delle forze speciali ucraine (i Berkut) filogovernativi nella strage di manifestanti dello scorso febbraio a Kiev siano “contraddette da una grande quantità di prove”. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Serghiei Lavrov.

India, milanese aggredita in spiaggia da due stupratori

La spiaggia di MumbaiMUMBAI, India -- L'hanno gettata a terra e hanno tentato di strapparle i vestiti di ...

Sabbia dal Sahara: Londra soffocata dallo smog

Londra soffocata dallo smogLONDRA, Gran Bretagna -- Il governo britannico si prepara ad attuare nuove misure per cercare ...