iscrizionenewslettergif
Advisor

La crisi con la Russia condiziona l’area Euro

Di Filippo Quarti4 aprile 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La crisi con la Russia condiziona l’area Euro
Vladimir Putin

Un significativo rallentamento della crescita dell’economia russa, unita ad un accrescimento delle incertezze geopolitiche, potrebbe avere conseguenze avverse per alcuni paesi dell’Europa Centrale e Orientale (Cee): è importante quindi tenere in considerazione l’esposizione dell’area Euro nei confronti di questi Paesi, focalizzandosi in particolare su alcune aree geografiche quali la Polonia, la Repubblica Ceca e l’Ungheria.

I legami commerciali dell’Europa con la Russia, pur essendo aumentati dagli anni ‘90, sono rimasti relativamente bassi ovunque. Le esportazioni di beni verso la Russia si sono attestate intorno al 2.5% delle esportazioni totali nel 2013 (in aumento rispetto all’1.7% alla fine del 1990) e allo 0.9% del PIL nel 2013 (0.3% alla fine degli anni Novanta).

Nel 2013 le esportazioni verso i Paesi Cee sono state circa il 6% sul totale (2% del PIL), quasi il doppio rispetto agli anni ’90. La Germania è il Paese con la maggior esposizione, con circa il 3.3% del totale delle esportazioni dirette alla Russia (pari all’1.2% del PIL) e l’8.9% verso le economie Cee (3.3% del PIL).

Tra gli altri componenti dell’Unione Europea, l’Italia è tra gli Stati che contano una delle esposizioni più elevate verso il gruppo Cee (oltre il 4.0% nel 2013 contro il 3% nel 1997).

Per leggere gratuitamente l'analisi completa dei mercati finanziari, compila il form sottostante.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Recapito

Il documento è redatto al solo scopo informativo e non è diretto né costituisce in alcun modo una sollecitazione al pubblico risparmio o un incoraggiamento ad alcuna forma di investimento o speculazione. Chiunque ne faccia uso diverso da quello per cui è stato pensato se ne assume piena responsabilità.

Acconsento al trattamento per l'invio dell'analisi in oggetto.

Acconsento alla cessione dei dati esclusivamente a Sofia SGR per le finalità visibili attraverso l'advertising presente nella pagina.

Tensioni in Ucraina: i danni sull’economia europea

Il gasdotto dalla RussiaLe crescenti tensioni fra l’Unione Europea (e gli Stati Uniti), da un lato, e la ...

Focus sul mercato dell’energia solare

Energia solareIl settore dell’energia solare sta andando incontro a una profonda trasformazione: storicamente le società si ...