iscrizionenewslettergif
Esteri

Russia, gli Usa inviano caccia F-15 nei paesi baltici

Di Redazione3 aprile 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Russia, gli Usa inviano caccia F-15 nei paesi baltici
Caccia F-15 Eagle

BRUXELLES, Belgio — L’aviazione degli Stati Uniti ha inviato 10 caccia F-15 per aumentare la presenza delle forze armate Nato nei paesi baltici, al confine con la Russia.

Si tratta della prima risposta all’annessione della Crimea da parte della Russia.

Il segretario generale della Nato Anders Fogh Rasmussen ha reso noto che, nonostante gli sforzi diplomatici, non è diminuito il dispiegamento di truppe russe al confine con l’Ucraina, il che rappresenta una minaccia alla sicurezza dell’Europa.

Intanto dalla Russia arrivano accuse. Mosca è preoccupata dalle decisioni del consiglio Nato e della commissione Ucraina-Nato che “non favoriscono un ampio dialogo pan-ucraino per promuovere la concordia nazionale su basi accettabili da tutte le regioni”. Lo riferisce il ministero degli esteri russo dopo una telefonata tra Serghiei Lavrov e il segretario di Stato Usa John Kerry.

Poco prima il ministero degli Esteri di Mosca aveva dichiarato che la decisione Nato di sospendere ogni cooperazione con la Russia non gioverà a nessuno, aggiungendo che “il linguaggio della dichiarazione” della Nato “ricorda lo scambio di colpi verbali della Guerra Fredda”.

Timore di blitz russi: la Nato alza le difese a est

Carri armati della Nato in azioneBRUXELLES, Belgio -- Si sta facendo oltremodo teso il confronto fra l'Occidente e la Russia ...

India, milanese aggredita in spiaggia da due stupratori

La spiaggia di MumbaiMUMBAI, India -- L'hanno gettata a terra e hanno tentato di strapparle i vestiti di ...