iscrizionenewslettergif
Italia

Mitomane si spaccia per prete e tenta truffa

Di Redazione3 aprile 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

BOLOGNA — Si spalancano di nuovo le porte del carcere per Gennaro Senatore, l’oste mitomane arrestato nel 2007 per le telefonate e le lettere di minaccia a Sergio Cofferati.

L’uomo è finito di nuovo in prigione stavolta per una vicenda ancor più grottesca. Si è spacciato per un prete: Michel Upmann, superiore della Opera di San Michele Arcangelo, una congregazione che sosteneva essere riconosciuta come ente morale.

Per questo è finito indagato per truffa e falso e gli è stato revocato l’affidamento in prova avuto dopo la condanna per le minacce a Cofferati.

Guasto al nuovo Vivalto: pendolari a terra

Il nuovo treno VivaltoMILANO -- Problemi per il nuovo treno Vivalto in servizio da Mantova a Milano sulla ...

Sgominata gang dedita alla prostituzione

Una prostitutaANCONA -- I carabinieri del Ros (Raggruppamento operativo speciale) hanno sgominato un'organizzazione a delinquere dedita ...