iscrizionenewslettergif
Economia

Blitz a Cortina: lo Stato incassa 2 milioni

Di Redazione3 aprile 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Blitz a Cortina: lo Stato incassa 2 milioni
Cortina d'Ampezzo

CORTINA D’AMPEZZO — L’ormai celebre e famigerato blitz della Guardia di finanza a Cortina d’Ampezzo ha fruttato 2 milioni di euro alle casse dello Stato. Lo ha riferito ieri il direttore dell’Agenzia delle entrate Attilio Befera.

I controlli nella notte di San Silvestro del 2011 ha fatto incassare finora allo Stato più di 2 milioni di euro, di cui 1,2 milioni di Ires e Irap, 224.000 euro di Iva e 675 mila euro in sanzioni.

Dei 163 accertamenti avviati, la stragrande maggioranza, cioè 142, sono stati definiti e incassati, mentre gli altri 21 sono oggetto di ricorso. Traduzione, il blitz è stato deciso alla luce di dati precisi.

Quella notte calarono sulla Regina delle Dolomiti 80 ispettori e, per magia, diversi bar, locali e negozi registrarono un’impennata improvvisa degli incassi.

Non solo, nei giorni successivi si scoprì che 42 delle persone controllate giravano con Ferrari, Porche, Jaguar e altri gioielli dell’industria automobilistica, dichiarando redditi annui da 30mila euro.

Italia, un quarto della ricchezza nelle mani del 5 per cento

soldiROMA -- Un quarto della ricchezza italiana è nelle mani del 5 per cento della ...

Canone Rai, il governo: nessun intervento

Il simbolo della RaiROMA -- Nessun legame fra la bolletta elettrica e il canone Rai. Contrariamente alle voci ...