iscrizionenewslettergif
Provincia

Pedemontana: il ministero stanzia 128 milioni

Di Redazione2 aprile 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Dopo la paventata chiusura dei cantieri, il ministro Lupi dà il nulla osta al contributo

Pedemontana: il ministero stanzia 128 milioni

BERGAMO — Dopo l’annuncio di ieri del consiglio d’amministrazione della società Pedemontana, che paventava il blocco dei cantieri dell’autostrada in costruzione tra Varese e l’hinterland di Bergamo, il ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi ha firmato il nulla osta per l’erogazione del contributo di 128 milioni di euro per i lavori già effettuati sul cantiere.

Lo ha reso noto l’assessore regionale alle Infrastrutture Maurizio Del Tenno annunciando di aver convocato il Collegio di vigilanza per giovedì 3 aprile.

“Siamo in costante contatto con il ministero – spiega Del Tenno – con i vertici di Cal, di Pedemontana e con le banche. Grazie a questo atto sarà possibile scongiurare la chiusura dei cantieri”.

L’attesa liquidazione della quota di 128 milioni di euro da parte del ministero permetterà alle banche di prorogare fino al 30 giugno il finanziamento ponte di 200 milioni.

“Il 10 aprile – continua l’assessore – il Cipe si riunirà E approverà il piano finanziario dell’opera che prevede anche la defiscalizzazione. I tempi sono stretti, ma, grazie all’impegno di tutti, riusciremo a dare nuovo vigore a Pedemontana. Giovedì, intanto, è stato convocato il Collegio di vigilanza per discutere della situazione con tutti gli attori coinvolti, sindaci compresi”.

Mancano i soldi: stop alla Pedemontana

PedemontanaBERGAMO -- Il consiglio d'amministrazione della futura autostrada Pedemontana, che passando al sud delle montagne ...

Il Moscato di Scanzo fra 13 a Vinitaly

Il Moscato di ScanzoBERGAMO -- Il Consorzio del Moscato di Scanzo mette in campo la sua miglior formazione ...