iscrizionenewslettergif
Italia

Guasto al nuovo Vivalto: pendolari a terra

Di Redazione2 aprile 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Guasto al nuovo Vivalto: pendolari a terra
Il nuovo treno Vivalto

MILANO — Problemi per il nuovo treno Vivalto in servizio da Mantova a Milano sulla rete Trenord.

Il treno era stato presentato pochi giorni fa dalle autorità regionali. Questa mattina, secondo quanto segnalato dalla Fit Cisl, alle 6,20 sarebbe andato in avaria a Codogno, lasciando a terra circa 800 pendolari, raccolti in un secondo tempo da un altro convoglio e arrivati a destinazione con oltre un’ora di ritardo.

“L’avaria non va sottovalutata – dice Francesco Ferrante della Fit Cisl – si tratta di convogli totalmente nuovi che, con ogni probabilità, non hanno fatto il pre esercizio e non avevano a bordo personale in grado di gestire il problema. A pagare sono i passeggeri che restano a terra”.

Pare, ma gli accertamenti arriveranno nei prossimi giorni, che l’avaria abbia interessato il tubo della condotta pneumatica generale. “Non è la prima volta che il nuovo Vivalto si ferma – spiega il sindacalista della Cisl – occorre maggiore attenzione al materiale rotabile appena consegnato che, stando al blocco di oggi, dovrebbe essere oggetto di controlli più attenti”.

Trenord ha espresso il proprio disappunto nei confronti del produttore AnsaldoBreda per il guasto di stamattina. L’episodio ha generato ritardi e soppressioni ad altre corse lungo la linea, per cercare di mitigare le quali la sala operativa di Trenord è intervenuta provvedendo a riorganizzare la circolazione. Ciò ha potuto attenuare solo in parte i disagi, per i quali la società desidera scusarsi.

Il Vivalto era regolarmente arrivato da Cremona durante la notte a Mantova, da dove poi avrebbe dovuto effettuare la corsa 2650. Al momento della partenza alle 6.41, però, è stato riscontrato un guasto ad uno degli impianti del treno.

Trenord ha immediatamente chiesto l’intervento dei tecnici di AnsaldoBreda, l’azienda costruttrice che ha consegnato il treno soltanto un mese fa.

AnsaldoBreda ha riparato il guasto e assicurato che sono stati presi tutti i provvedimenti tecnici e operativi per la definitiva soluzione del problema. Il Vivalto infatti ha poi effettuato regolarmente l¹altra corsa programmata oggi, cioè la 2659 (Milano Centrale 17.15 ­ Mantova 19.12) e sarà regolarmente in servizio anche domani mattina per la 2650.

Un carro armato per la secessione del Veneto: 24 arresti

Il "tanko" costruito dai secessionistiBRESCIA -- Avevano persino costruito un carro armato rudimentale, in verità un trattore modificato. Un ...

Mitomane si spaccia per prete e tenta truffa

Gennaro SenatoreBOLOGNA -- Si spalancano di nuovo le porte del carcere per Gennaro Senatore, l'oste mitomane ...