iscrizionenewslettergif
Esteri

Violentissimo terremoto e tsunami in Cile

Di Redazione2 aprile 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Il sisma di magnitudo 8.2 ha provocato onde anomale di due metri per le coste cilene, del Perù e dell'Ecuador

Violentissimo terremoto e tsunami in Cile
La zona del terremoto e dell'allarme tsunami

SANTIAGO, Cile — Una violentissima scossa di terremoto ha colpito nelle scorse ore il Cile. In seguito al sisma, di magnitudo 8.2 della scala Richter, le autorità hanno diffuso un allarme tsunami per le coste del Sudamerica.

Secondo dati del governo, in Cile sono arrivate onde di due metri superiori al consueto. A Iquique, 1.800 km a nord di Santiago, cinque persone – quattro uomini e una donna – hanno perso la vita, soprattutto a causa di infarto o schiacciati dai crolli. Si registrano anche alcuni feriti di lieve entità.

La scossa è stata registrata alle 18:46 di ieri ora locale (l’1:46 di questa notte in Italia). L’epicentro del terremoto è stato individuato al largo della costa settentrionale del Cile.

Onde anomale in arrivo nel Nord del Cile

Onde anomale in arrivo nel Nord del Cile

Il Centro allerta tsunami del Pacifico ha emesso un allarme, anche per Perù ed Ecuador (allerta invece per Colombia, Panama e Costarica). Resterà valido per le prossime 6 ore.

Secondo i rilevamenti dell’Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a soli 10 km di profondità ed epicentro 99 km a nordovest di Iquique, capoluogo della regione di Tarapacà.

Le autorità dei paesi sudamericani coinvolti dall’allarme hanno già provveduto all’evacuazione delle coste interessate dell’arrivo del possibile tsunami.

In gita, quindicenne muore cadendo dalla nave

La nave della Grimaldi LinesBARCELLONA, Spagna -- E' precipitato da una nave ormeggiata nel porto di Barcellona, in Spagna. ...

Timore di blitz russi: la Nato alza le difese a est

Carri armati della Nato in azioneBRUXELLES, Belgio -- Si sta facendo oltremodo teso il confronto fra l'Occidente e la Russia ...