iscrizionenewslettergif
Bergamo

Asl Bergamo: convegno “Rsa senza dolore”

Di Redazione1 aprile 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Asl Bergamo: convegno “Rsa senza dolore”
Alleviare il dolore nelle Rsa: convegno Asl a Bergamo

BERGAMO — Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) al 25 per cento degli anziani assistiti nelle residenze socioassistenziali potrebbe essere alleviato con successo il dolore persistente. Di questo si parlerà al convegno promosso dalla Asl di Bergamo che si terrò mercoledì 2 aprile, dalle 14 alle 18, al Teatro istituto Suore Poverelle della Casa di cura Istituto Beato Palazzolo, in via San Bernardino 56 a Bergamo.

Il dolore è una delle principali “malattie” che si incontrano quotidianamente nelle Rsa. Dal 2013 Asl Bergamo, in collaborazione con l’Associazione Giobbe Bergamo, ha ritenuto opportuno promuovere la diffusione e l’applicazione di un protocollo per l’accurata valutazione del dolore e la cura nell’anziano ospite in Rsa. Lo scopo è quello di garantire pari livelli di assistenza e dignità di cura a tutti i cittadini.

Nel corso del convegno di domani saranno presentate la metodologia di lavoro, le collaborazioni instaurate, i risultati raccolti, l’efficacia del metodo riscontrata nelle prime Rsa che hanno preso parte al progetto: i relatori si rivolgeranno in particolare a tutti i gestori e operatori delle sessantatré Rsa della provincia che, dal prossimo mese di aprile, saranno coinvolte attivamente nel suo sviluppo.

L’attenzione sarà anche rivolta ai familiari, ai volontari, agli operatori e agli studenti, tutti interessati e attenti al tema della cura e dell’assistenza all’anziano. Per questa iniziativa la Fondazione della Comunità Bergamasca onlus, per il secondo anno consecutivo, emana uno specifico bando per sostenere economicamente gli enti gestori di Rsa che si impegneranno nello sviluppo del progetto.

Al simposio parteciperanno: Francesco Angelo Locati (direttore sociale Asl Bergamo), Giorgio Barbagli (direttore sanitario Asl Bergamo), Don Michelangelo Finazzi (diocesi di Bergamo), Marco Trabucchi (direttore scientifico Gruppo ricerche geriatriche di Brescia), Simone Franzoni (responsabile medicina generale Istituto clinico di Brescia), Ivo Lizzola (Scienze umane e sociali Università degli studi di Bergamo), Edoardo Manzoni (direttore esecutivo Istituto Beato Palazzolo di Bergamo), Gianluigi Viganò (direttore sanitario Rsa Fondazione Piccinelli di Scanzorosciate), Cinzia Zaninoni (responsabile servizi infermieristici Rsa Fondazione Cardinal Gusmini di Vertova).

Albanese fugge per non essere processato: preso

La polizia in azioneBERGAMO -- Si è dato alla fuga mentre era agli arresti domiciliari. Un albanese di ...

Minibond: nuovi strumenti per finanziamento imprese

La Camera di commercio di BergamoBERGAMO -- Un nuovo strumento di finanziamento per le imprese. Con il Decreto sviluppo 2012 ...