iscrizionenewslettergif
Esteri

La Russia ritira un battaglione dal confine ucraino

Di Redazione31 marzo 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

I militari lasciano la regione di Rostov, alla frontiera con l'Ucraina. Ma ne restano altri migliaia

La Russia ritira un battaglione dal confine ucraino
Le truppe russe

KIEV, Ucraina — E’ ancora troppo presto per dire se si tratti di un vero e proprio segnale verso la pacificazione. Certo è che la Russia ha ordinato una piccola riduzione di truppe dallo scacchiere ucraino.

Il ministero della difesa russo ha annunciato il ritiro di un battaglione di fanteria dalla regione meridionale di Rostov sul Don al confine con l’Ucraina orientale.

Il battaglione, composto da circa 500 uomini, ha terminato la sua esercitazione e sta rientrando alla base di Samara, sul Volga.

Per il portavoce del ministero ucraino della Difesa, Olexii Dmytrashkivski, i movimenti potrebbero essere legati “ad un avvicendamento dei militari” oppure “ai negoziati tra Russia e Stati Uniti”. Intanto il premier russo Dmitri Medvedev nella sua prima visita a Simferopoli ha annunciato la creazione di un ministero ad hoc per la Crimea.

L’impressione è che si stia allentando la tensione delle ultime settimane. Migliaia di soldati russi sono ancora schierati lungo il confine.

Tragico lancio con tuta alare: 2 morti

Un lancio con tuta alare (immagine di repertorio)BERNA, Svizzera -- E' finito in maniera tragica il lancio con la tuta alare di ...

Aereo scomparso: ecco l’ultimo messaggio radio

Le ricerche dell'aereo scomparsoKUALA LUMPUR, Malesia -- Le autorità malesi hanno reso noto il contenuto dell'ultimo messaggio radio ...