iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Italia

Disperato si barrica sulla cupola di San Pietro

Di Redazione31 marzo 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Disperato si barrica sulla cupola di San Pietro
L'imprenditore barricato sulla cupola di San Pietro

ROMA — E’ rimasto tutta la notte all’addiaccio sulla Cupola della basilica di San Pietro a Roma, l’imprenditore triestino che rischia di finire sul lastrico.

L’uomo, al secolo Marcello Di Finizio, chiede aiuto al Papa e a Napolitano.

“Mi sembra che la situazione sia alquanto difficile se non drammatica. Siamo tutti pronti ad aiutarlo. Ho attivato tutti i canali ministeriali sia per quanto riguarda la sicurezza, sia per ciò che riguarda le competenza sul demanio. E’ però fondamentale che il Comune di Trieste non tolga la concessione” spiega il vicecapogruppo della Ncd alla Camera Sergio Pizzolante.

“Per quanto riguarda la morosità e gli arretrarti – continua Pizzolante, – è necessario lavorare per una rateizzazione che consenta a Marcello Di Finizio di reimpostare la sua attività imprenditoriale e ripartire. Siamo impegnati a trovare una soluzione a breve. Ho detto a Marcello, però, che non tutto si potrà risolvere in poche ore e quindi è necessario che lui scenda dalla Cupola e non faccia gesti inconsulti. Ci vorranno giorni, infatti, per delineare una soluzione e la sua permanenza – conclude – è incompatibile con i tempi, seppur brevi, che saranno necessari”.

Morto D’Ambrosio, simbolo di “Mani pulite”

Gerardo D'AmbrosioMILANO -- E' stato per anni uno dei simboli dell'inchiesta "Mani pulite". E' morto ieri ...

Ergastolo per l’infermiere che uccise 5 anziani

Angelo StazziROMA -- La corte d'assise di Roma ha condannato all'ergastolo Angelo Stazzi, detto "l'angelo della ...