iscrizionenewslettergif
Provincia

Bergamo, maxi controlli dei carabinieri nel weekend

Di Redazione31 marzo 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

In azione 50 uomini del Comando provinciale di Bergamo supportati da un elicottero

Bergamo, maxi controlli dei carabinieri nel weekend
I carabinieri

BERGAMO — Maxi operazione di controllo del territorio da parte dei carabinieri del Comando provinciale di Bergamo nel fine settimana.

Nella notte tra il 28 e il 29 marzo 2014 i militari dell’Arma hanno effettuato un servizio coordinato allo scopo di esercitare un’attività preventiva e repressiva mediante controlli di persone ed auto con la prioritaria finalità di intercettare criminali e malintenzionati per scongiurare la perpetrazione di furti in abitazione e rapine.

A tal fine sono state controllate le zone che, a seguito dell’attività di analisi dei fenomeni criminali presenti sul territorio bergamasco, risultano essere maggiormente interessate da furti, rapine e altri reati che destano allarme sociale, luoghi di abituale spaccio di stupefacenti e simili, nonché quelle frequentate da extracomunitari presumibilmente irregolari sul territorio nazionale.

Tra le località della provincia in cui l’impiego di uomini e mezzi è stato particolarmente elevato ci sono Bergamo, Verdellino, Ciserano, Arcene, Osio Sotto, Osio Sopra, Ponteranica, Sorisole, Villa D’Almé, Almé, Paladina e Valbrembo , Fiorano al Serio, Vertova, Colzate e Cene.

Complessivamente sono stati utilizzati 22 mezzi e oltre 50 militari di tutto il Comando provinciale, coadiuvati da un elicottero del 2° Nucleo elicotteri carabinieri di Orio al Serio, che ha supportato dal cielo i controlli messi in atto dal personale a terra.

Nell’ambito del servizio sono stati eseguiti numerosi posti di controllo nell’ambito dei quali sono state controllate 134 autovetture e 235 persone: 36 sono risultate pregiudicate e, su 45 stranieri controllati, un cittadino extracomunitario è risultato essere irregolare.

In particolare, nel corso del servizio i militari della compagnia
carabinieri di Treviglio hanno proceduto all’arresto di una persona per spaccio di stupefacenti, alla segnalazione di altri 2 quali assuntori e alla elevazione di una contravvenzione per violazione dell’ordinanza sindacale sulle prostituzione in strada.

Non solo rame: ora rubano anche i pomelli d’ottone

Il pomello di una portaBERGAMO -- Non bastava la corsa al nuovo oro rosso, il rame, e ...

No alle moto sui sentieri: petizione del Cai

Alcune moto sui sentieri di montagnaBERGAMO -- Una raccolta firme per dire no al passaggio delle moto sui sentieri di ...