iscrizionenewslettergif
Bergamo

Albanese fugge per non essere processato: preso

Di Redazione31 marzo 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Albanese fugge per non essere processato: preso
La polizia in azione

BERGAMO — Si è dato alla fuga mentre era agli arresti domiciliari. Un albanese di 28 anni è stato arrestato dalla polizia.

A dire il vero si tratta del secondo arresto in poche ore. Il primo arresto era arrivato venerdì, dopo che la squadra mobile della questura di Bergamo aveva trovato nella sua abitazione di via San Giorgio cinquanta grammi di cocaina. Per questo l’uomo era stato messo agli arresti domiciliari.

Sabato mattina avrebbe dovuto essere processato per direttissima. Ma l’albanese è sparito. Gli agenti della questura però hanno avviato rapidamente le indagini e lo hanno trovato oggi pomeriggio in via Negrisoli, sempre a Bergamo, in un appartamento abitato da connazionali.

I poliziotti lo hanno arrestato per la seconda volta. Solo che ora fra le accuse c’è anche quella di evasione. I tre residenti nell’appartamento sono finiti in manette per favoreggiamento. Per loro obbligo di firma. Per il 28enne si sono aperte le porte del carcere.

Il processo è stato aggiornato al 19 maggio.

Finardi suona a Bergamo per l’autismo

Eugenio FinardiBERGAMO -- Il 2 aprile di ogni anno si celebra la "Giornata mondiale dell’autismo", occasione ...

Asl Bergamo: convegno “Rsa senza dolore”

Alleviare il dolore nelle Rsa: convegno Asl a BergamoBERGAMO -- Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) al 25 per cento degli anziani assistiti ...