iscrizionenewslettergif
Italia

Devastano l’università: 19 studenti rischiano 15 anni

Di Redazione27 marzo 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Devastano l’università: 19 studenti rischiano 15 anni
Il tribunale

MILANO — Diciannove studenti dell’Università statale di Milano rischiano fino a 15 anni di carcere ciascuno per aver letteralmente devastato l’Ateneo durante le manifestazioni della cosiddetta “Onda”.

Gli studenti sono accusati di “devastazione e saccheggio” per i fatti avvenuti nel dicembre del 2008, nel corso delle proteste del cosiddetto movimento “Onda”.

In quell’occasione gli studenti occuparono l’Università Statale di Milano, portando via, secondo le indagini, dalla mensa e dal bar dell’ateneo “un ingente quantitativo di derrate alimentari” e danneggiando alcuni locali dell’edificio.

Una contestazione che prevede come pena minima 8 anni di reclusione e come pena massima 15 anni.

Vaccini, il ministro assicura: niente legame con l’autismo

VaccinoROMA -- "I genitori vanno rassicurati sui vaccini perchè non c'è nessuna correlazione accertata tra ...

Fiumicino: aereo Alitalia urta mezzo di terra

L'aeroporto di Roma FiumicinoROMA -- Si è sfiorata la tragedia ieri sera all'aeroporto di Fiumicino. Un aereo Alitalia, ...