iscrizionenewslettergif
Politica

Corte dei conti, controlli su spese M5s. Violi: solo chiarimenti

Di Redazione27 marzo 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

La organismo contabile chiede spiegazioni al gruppo regionale grillino su spese per circa 900 euro

Corte dei conti, controlli su spese M5s. Violi: solo chiarimenti
Dario Violi e il Movimento 5 stelle

BERGAMO — “Siamo ben lieti che la Corte dei conti faccia questi controlli e ci abbia chiesto chiarimenti, perché questo dimostrerà che noi abbiamo agito e continueremo ad agire nella massima trasparenza. Non abbiamo alcun tipo di problema a rispondere”. Così il consigliere regionale del Movimento 5 stelle commenta la notizia di una presunta indagine della Corte dei conti nei confronti delle spese effettuate nel 2013 dal Movimento in Regione.

“In realtà non si tratta di un’indagine, non c’è alcuna contestazione – spiega Violi -. Semplicemente la Corte ci ha chiesto un chiarimento in merito ad alcune spese che abbiamo effettuato”.

“Alla fine di ogni anno mandiamo il documento alla Corte dei conti con la relazione di tutte le spese in dettaglio – continua il consigliere regionale pentastellato -. Ci hanno chiesto un chiarimento perché non era abbastanza chiaro il documento che gli abbiamo inviato. Entro l’11 aprile dovremo mandargli questi chiarimenti”.

Nella fattispecie si tratta di chiarimenti su circa 900 euro, spesi tra luglio e novembre del 2013: 543 euro per l’acquisto di “boccioni” di acqua e bicchieri e 370 euro per due biglietti aerei e due ferroviari.

Nel caso dei rifornimenti di acqua manca la mancata documentazione inerente la spesa. Mentre per i biglietti, la causale della spesa non sarebbe adeguatamente dettagliata.

Obama incontra Renzi: intesa sulla crisi in Ucraina

Matteo Renzi con Barack ObamaROMA -- Giornata intensa per il presidente degli Stati Uniti Barack Obama. Dopo aver incontrato ...

Forza Italia: a Bergamo mancano 200 poliziotti

Gli alpini a supporto delle forze dell'OrdineBERGAMO -- "Alfano non manda rinforzi alla polizia e licenzia gli alpini di 'Strade Sicure'. ...